Storie e personaggi

Le tre anime di Peter Brunel, il manager alchimista sulle rive dell'Arno

Le tre anime di Peter Brunel, il manager alchimista sulle rive dell’Arno

Nella sua cucina nulla avviene per caso. Classe 1975, trentino della Val di Fassa, lo chef Peter Brunel gestisce le linee dei tre ristoranti di Lungarno Collection – Borgo San Jacopo, Fusion Bar e Caffè dell’Oro – con un’idea non troppo lontana da una catena di montaggio. In lui coesistono un ruolo manageriale che porta avanti con la precisione di un ragioniere e un’anima creativa, alchemica, sperimentatrice, curiosa e appassionata

p-20170615-223338-largejpg

Firenze, il ristorante che “copia” i piatti colpisce ancora (e sempre sul dessert….)

Dopo aver raccontato dei due piatti presentati da un ristorante che ha appena aperto a Firenze, fin troppo simili a quelli di un altro locale cittadino, ecco un altro caso che coinvolge la stessa struttura: un ristorante – peraltro vicino a quello che ama un po’ troppo “ispirarsi” ai colleghi – ci segnala che il loro dolce “Toscanello” sarebbe troppo simile al “Sigaro cubano” dell’altro locale