Gelato Festival 2017, a Firenze la finale europea (14-17 settembre)

203822678-0b51e6e7-94a2-4db1-8fbd-6795473004a5

Sedici maestri gelatieri internazionali si ritroveranno a Firenze per contendersi il titolo di Campione d’Europa del Gelato Festival 2017. Appuntamento al piazzale Michelangelo da giovedì 14 a domenica 17 settembre

gelato festival 2017 firenze

Tempo di finale europea, per il Gelato Festival 2017: dopo aver selezionato i più bravi gelatieri nelle piazze più importanti italiane (Firenze, Roma, Milano, Torino) ed europee (Londra, Varsavia e Amburgo), la golosa kermesse ideata da Gabriele Poli torna nel capoluogo toscano, dove il festival è nato nel 2010 ispirandosi alla ideazione della prima ricetta di gelato per mano del poliedrico architetto Bernardo Buontalenti durante il rinascimento fiorentino, nel 1559. Da qui poi partirà per un tour negli Stati Uniti, che avevamo in parte anticipato.

gelato festival 2015 firenze - il forchettiere

L’appuntamento col Gelato Festival 2017 è da giovedì 14 a domenica 17 settembre al piazzale Michelangelo, dove i 16 migliori gelatieri d’Europa si sfideranno con gusti speciali creati appositamente per il Festival, fatti con ingredienti selezionati e di qualità sulla base di abbinamenti classici o bizzarri e fantasiosi. Il vincitore sarà dato dal combinato al 50% della giuria tecnica (formata da giornalisti e esperti del settore) e della giuria popolare, composta da tutti coloro che parteciperanno al festival.

foto palazzo vehhio finale
Spazio anche alla solidarietà: venerdì 15 settembre i gelatieri prepareranno un gusto speciale dedicato a Tommasino Bacciotti, il cui ricavato sarà devoluto alla fondazione omonima: “Inoltre – aggiunge il presidente Paolo Bacciotti – porteremo un sorriso ai bambini dell’Ospedale Pediatrico Meyer lunedì 11 settembre portando loro del buon gelato griffato Vivoli”.

gelato festival 2015 firenze - il forchettiere

Ecco i giurati che comporranno la giuria tecnica del Gelato Festival che si riunirà al Piazzale Michelangelo il 14 settembre alle 15.30:
Franco Puglisi, direttore di Punto.it
Fiammetta Fadda (Panorama)
Cristina Latessa (Ansa)
Claudio Colombo (Il Gelatiere)
Victoria Jordan (James Beard Foundation – New York)
Vincenzo D’Antonio (Italia a Tavola)
Renato Romano (Jo Pistacchio)
Marco Gemelli (Il Forchettiere)
Guido Mori (Federazione Italiana Cuochi Toscana)
Stefania Storai (minaelesuericettedelcuore.ifood.it)
Letizia Cicalese (ilrisottoperfetto.ifood.it)

Ecco infine i 16 gusti vincitori delle competizioni europee del Gelato Festival 2017:
1. Ettamo Fragola di Roberta Rabatti della gelateria Ettamo di Firenze. Un sorbetto alla fragola che incontra le acidule note dell’aceto balsamico, in un contrasto inebriante come quello dell’amore.
2. Crema di ricotta azteca al bergamotto di Carmelo Pannocchietti della gelateria Arà: è Sicilia di Firenze. Come potrebbe essere il sapore del cannolo siciliano se fosse un gelato? Eccolo qui… i saporito autentici della Sicilia diventano un gustoso gelato
3. Zabaione come una volta di Emanuele Alvaro della Gelateria Il Re Sole di Roma. Per chi è in cerca di sapori tradizionali ecco qua uovo, marsala e panna proprio come una volta.
4. About Strawberry and Red Pepper di Vincenzo Lenci della gelateria Bar della Darsena di Fiumicino. Lui non è inglese ma sua moglie si, ecco perché il nome in lingua straniera, un gusto che nasce dedicato proprio a lei. Fragola e peperone, un contrato armonioso, proprio come il carattere delle donne!
5. Miami Vice di Francesca Marrari della gelateria Golosia di Torino. Questo gelato vi porterà in un meraviglioso viaggio oltreoceano. Assaggiandolo e chiudendo gli occhi, vi sembrerà di essere sul lungomare di Miami con un meraviglioso cocktail al cocco, ananas e fragole.
6. Gelato del Vignaiolo di Nicolò Arietti di Gelati d’Antan di Torino. Dalle terre piemontesi un omaggio all’uva e in particolare alla Malvasia doc. Una nota dolce accompagnata da un fresco lampone in versione sorbetto.
7. Femminello IGP di Michela Guerra della gelateria Bar Marea di Foggia. Un tuffo nei sapori della Puglia. Il Femminello Garganico si sposa armonicamente con la mandorla dolce di Toritto in un gusto fresco, pulito e leggero.
8. Il mio primo vero latte di Massimiliano Scotti della Gelateria VeroLatte di Vigevano. Latte fresco di Brunilde appena munto, miele e riso delle coltivazioni della pianura padana, sono gli ingredienti autentici di un gelato che ti riporta con dolcezza all’abbraccio materno dell’infanzia.
9. Creme della Baklava di Akash Vaghela della gelateria Creme Glacee di Londra. Da Londra arriva il gelato alla Baklava, un dessert ricco di zucchero originario della Tunisia ma ormai servito in tutto il mondo. Arricchito con gustosa granella al pistacchio.
10. Scottish Raspberry di David Equi e Kaelin Halcrow della gelateria Equi’s Ice Cream di Hamilton (UK). Nelle lande scozzesi crescono i più gustosi lamponi. Gioielli rossi trasformati in un freschissimo sorbetto dedicato alle donne europee!
11. Plums di Peter Bertoti della gelatieria “Quattro si” di Pruszkow. Un’innovativa idea di sorbetto, alla base ci sono le prugne con una nota particolare. Per ricordare le dolci tradizioni polacche, un tocco di cannella crea un connubio assolutamente brillante e innovativo
12. Inne lemon curd di Giacomo Canteri della gelateria Limoni di Varsavia. Non è un semplice sorbetto al limone ma una crema fresca con un pizzico di vaniglia che esalta il frutto giallo e profumato tipico del sud Italia.
13. Wild Cherry- Great freedom di Taseer della gelateria Fabulous Ice Fires di Londra. Come i Beatles sono nati in Inghilterra e cresciuti a Reeperbahn così questo gusto. Un sorbetto formato a ritmo di funky da 4 tipi di ciliegia e un quinto segreto ingrediente. La ciliegia Sweet Red (dolce rossa) e la Dark (scura) originarie dell’Inghilterra, la Saurkirschen della Germania e la Selvaggia scura amarena italiana vanno ad unirsi e regalare al palato una sensazione selvaggia di libertà e felicita!
14. Communis fortis di Francesco Bontempo della gelateria Cristallino di Bad Tölz: La superstar del gelato, il pistacchio, si presenta combinata con un incredibile mix di frutta secca. Un gelato creato su una base di latte di mandorle e nocciole con aggiunta di granella di noci miste.
15. Nonna Rosa di Lucia Cosentino della gelateria Marrons Glacés di Catanzaro. (Selezionata al trofeo Punto.it, la rivista leader del settore) Un gusto ispirato alla atmosfera speciale delle torte fatte in casa, del sapore dolce e accogliente che solo le nonne sanno regalare.
16. Yogurt e Fragola di Elvis Bogicevic della gelateria La Piazza di Bargteheide: (Gelaterie tedesco classificatasi secondo alla tappa di Amburgo con un altissimo gradimento da parte della giuria popolare.) La gustosa fragola del nord della Germania che cresce rigogliosa grazie alla prolungata luce estiva tipica di queste zone si presenta al pubblico europeo accompagnata da un classico yogurt fresco per regalare momenti di puro godimento.

Orari del Gelato Festival 2017

giovedì 14 settembre ore 14 – 20
venerdì 15 – sabato 16 settembre ore 14 – 22
domenica 17 settembre ore 12-20

Marco Gemelli

Marco Gemelli, classe 1978, sposato con due bimbi, giornalista professionista dal 2007, è membro della World Gourmet Society e dell'Associazione Stampa Enogastroagroalimentare Toscana. E’ stato redattore ordinario al quotidiano Il Giornale della Toscana, dove per anni si è occupato di cronaca bianca e nera, inchieste, scuola e università, economia, turismo, moda ed enogastronomia. In seno alla stessa testata è curatore dell’inserto semestrale Speciale Pitti Uomo. Oggi è un libero professionista: collabora con diverse testate – sia online che cartacee – nel settore degli eventi e delle eccellenze del territorio, in particolar modo nel campo enogastronomico. E’ coideatore del progetto “Le cene della legalità” (2013) e autore de “L’Opera a Tavola” (2014), nonchè fondatore del sito www.itreforchettieri.it, embrione del Forchettiere. Gestisce infine un Bed & Breakfast a Firenze (www.damilaflorence.com).

Be first to comment

Rispondi