Rizzuti strikes back: sabato 8 luglio debuttano “Le follie di Romualdo” all’ex Convivium

le follie di romualdo rizzuti

Dopo mesi di pausa in cui il toto-pizza è oscillato tra il Four Seasons e mille altri locali, Romualdo Rizzuti ha (ri)trovato casa all’ex Convivium di viale Europa: il pizzaiolo napoletano debutta sabato 8 luglio con “Le follie di Romualdo”

le follie di romualdo rizzuti

Ci sono voluti diversi mesi, ma dopo una lunga pausa in cui il toto-pizza è oscillato tra il Four Seasons e numerosi altri locali, Romualdo Rizzuti – l’uomo che si è imposto all’attenzione delle gastrocronache con la pizzeria Sud al Mercato Centrale – ha (ri)trovato casa all’ex Convivium di viale Europa: il pizzaiolo napoletano debutta sabato 8 luglio con “Le follie di Romualdo”, un nome che evidentemente richiama il carattere estroso e fuori dagli schemi del pizzaiolo. Non sarà un’apertura tout court, ma una sorta di preview per addetti ai lavori. Dal giorno seguente, invce, si parte.

le follie di romualdo rizzuti

Ci saranno due forni a legna, come nella migliore tradizione napoletana, e due postazioni dove proporrà da un lato le “classiche” della tradizione più le pizze gourmet, e dall’altro calzoni ripieni e panuozzi. Tutto rigorosamente a vista. “Un ambiente caldo, elegante e confortevole – spiega Romualdo – suddiviso fra il piano superiore e lo spazio all’aperto, per un totale di 200 posti a sedere. Un sogno prende forma, la mia pizzeria a Firenze, città che amo profondamente. Sarà una pizzeria concentrata su sapori decisi e seduttivi dove l’equazione sta nell’equilibrio tra tradizione e avanguardia.

le follie di romualdo rizzuti

Non ci sarà solo pizza, comunque: “La cucina – aggiunge Romualdo, che come logo ha scelto una spiga di grano e un leone rampante, di ispirazione araldica – sarà l’estensione tecnica e filosofica della pizzeria, un salto nella Napoli di Totò e Peppino: chi mi conosce bene sa quanto l’amo. Con la curiosità di un bambino e il rigore di un imprenditore affronterò questa avventura con tutta la mia passione e la voglia di crescere per rendere questo luogo un punto di riferimento per la città”.

le follie di romualdo rizzuti

Come ogni inizio, però, prima di cominciare con le Follie di Romualdo per il pizzaiolo è opportuno un ringraziamento. In primis “verso la proprietà e tutti i dirigenti del Mercato Centrale di Firenze per avermi sostenuto e incoraggiato in questi anni meravigliosi trascorsi insieme. I numeri record di pizze, i riconoscimenti e i premi ottenuti, sono stati condivisi con grande entusiasmo e faranno parte di quei momenti indelebili nella mia memoria”.

le follie di romualdo rizzuti

Per l’ex convivium dell’imprenditore Giacomo Corti (suoi anche il Cestello e il Locale) si tratta di un nuovo capitolo, dopo quello che ha visto il lancio della gastronomia e l’interregno di Beatrice Segoni.

Marco Gemelli

Marco Gemelli, classe 1978, sposato con due bimbi, giornalista professionista dal 2007, è membro della World Gourmet Society e dell'Associazione Stampa Enogastroagroalimentare Toscana. E’ stato redattore ordinario al quotidiano Il Giornale della Toscana, dove per anni si è occupato di cronaca bianca e nera, inchieste, scuola e università, economia, turismo, moda ed enogastronomia. In seno alla stessa testata è curatore dell’inserto semestrale Speciale Pitti Uomo. Oggi è un libero professionista: collabora con diverse testate – sia online che cartacee – nel settore degli eventi e delle eccellenze del territorio, in particolar modo nel campo enogastronomico. E’ coideatore del progetto “Le cene della legalità” (2013) e autore de “L’Opera a Tavola” (2014), nonchè fondatore del sito www.itreforchettieri.it, embrione del Forchettiere. Gestisce infine un Bed & Breakfast a Firenze (www.damilaflorence.com).

Be first to comment

Rispondi