Home La Cucina delle Stelle

La Cucina delle Stelle

Questa sezione del Forchettiere comprende articoli e approfondimenti dedicati al mondo della ristorazione stellata: dalle recensioni ai “cambi di casacca” fino alle iniziative, qui trovate il racconto dei diversi sapori delle cucine premiate dalla “Rossa”

tenuta le tre virtù

Uno stellato in Mugello: la nuova vita di Antonello Sardi alle “Tre Virtù” di Scarperia

Per la prima volta uno chef stellato sceglie il Mugello per proseguire la carriera. È Antonello Sardi, fiorentino di 39 anni, dal 2014 stellato con la "Bottega del Buon Caffè", che da oggi firma il menù del ristorante “Virtuoso” all’interno della tenuta "Le Tre virtù” nel Comune di Scarperia e San Piero
ristorante

Gucci Osteria a Firenze: il giro del mondo a tavola secondo Massimo Bottura

Per la nuova Gucci Osteria, lo chef tristellato Massimo Bottura arriva da Modena per ideare un menù che non è fusion, ma internazionale: una selezione di piatti che incarnano il multiculturalismo del mondo d’oggi e della brigata guidata da Ana Karime Lopez Kondo

I vent’anni di Osteria di Passignano, e un compleanno stellato lungo 12 mesi

Chianti Classico: il ristorante stellato Osteria di Passignano, di proprietà dei Marchesi Antinori, spegne 20 candeline e si regala un calendario con cene a 4 mani, charity, eventi e un menù speciale per gli under 35

Atman, a Villa Rospigliosi la cucina concettuale dello chef Marco Cahssai

Alla bellezza della location di Villa Rospigliosi, lo chef di Atman Marco Cahssai accompagna...

Chef Senio Venturi, l’Asinello e l’arte di sovvertire i dogmi della Rossa

Senio Venturi e il suo Asinello sono gli artefici del “fenomeno” Villa a Sesta (Siena), un angolo di Chianti Classico con uno dei più alti rapporti tra numero di stelle Michelin e densità di popolazione. Ecco il ristorante che sovverte molti dogmi legati alla Rossa
cucina

Provati per voi: il “pittore” Antonello Sardi e la Bottega del buon caffè (Firenze)

Dalla sua plancia che domina la sala, lo chef stellato Antonello Sardi (La Bottega del Buon caffè) coordina brigata e sala, e realizza - pardon, dipinge - piatti ad alto coefficiente tecnico ma sempre all'insegna del rispetto per la materia prima
Andrea Aprea

Tecnica & rispetto: i piatti signature di Andrea Aprea (Vun – Park Hyatt Hotel, Milano)

Nei piatti signature dello chef napoletano Andrea Aprea (Vun - Park Hyatt Hotel, a Milano) c'è il perfetto equilibrio tra gli ingredienti della tradizione - pomodoro, mozzarella, baccalà - e soluzioni creative ad alto coefficiente tecnico. Il risultato sono piatti contemporanei che sanno parlare alla memoria casalinga collettiva
insalate

Il racconto: ho passato un’intera serata nel backstage di un ristorante stellato

Si lavora in piedi per ore e non c'è un attimo di pausa, ma nemmeno lo stress descritto in qualche film. Cucina e sala sono macchine che funzionano come orologi, dove nulla è lasciato al caso. Ho passato un'intera serata nel backstage di un ristorante stellato, la Leggenda dei Frati di Filippo Saporito, ed ecco il racconto di quest'esperienza