Osteria di Passignano: cosa ci è piaciuto (e cosa no) del nuovo corso

Da qualche tempo l'Osteria di Passignano ha cambiato marcia, cavalcando l'idea di valorizzare l'orto e di una cucina che guarda alla sostanza. Operazione riuscita, al netto di qualche dettaglio

Burde “sposa” Savini. Ovvero, come ti trasformo la crisi in opportunità

In tempi di stop forzato, Paolo Gori (Burde) e Cristiano Savini (Savini Tartufi) hanno trovato il modo di fare business unendo il proprio know how per creare una linea di 14 prodotti tipicamente toscani destinati al mercato italiano ed estero

Firenze: alle Rampe finalmente riapre il ristorante. Anzi, due: The Lodge e Jungle

Con l'apertura del The Lodge e del Jungle negli spazio che ospitarono lo chalet Le Rampe, si completa la più grande ristrutturazione fiorentina su area pubblica ad opera di privati

Dodici tavole con vista: ecco dove mangiare in terrazza a Firenze

Col ritorno del bel tempo, si torna a mangiare in terrazza a Firenze. Ecco cinque proposte per gustare del buon cibo godendo del privilegio di una prospettiva speciale, con vista sulla città

Ormai è certo, sorgerà in via Vecchietti la Galleria Iginio Massari a Firenze

Voci sempre più accreditate indicano in via dei Vecchietti la sede in cui aprirà in autunno la Galleria Iginio Massari a Firenze: sarà la più grande in Italia, darà lavoro ad almeno 25 pasticceri e avrà un dolce dedicato alla città

l’Estate delle Bollicine Rosè: due etichette del Sud da provare in alternativa al Prosecco

Bollicine Rosè, non solo il Nord Italia le usa per raccontare l'Estate che verrà....

Gunè, novità al bancone: Eleonora Romolini affianca chef Margheri nella ripartenza

Piccole rivoluzioni sui banconi fiorentini: a Gunè arriva la giovane Eleonora Romolini, allieva di Luca Picchi, e il ristorante di San Frediano riparte (anche) dall'aperitivo
premio gambelli alessandro campatelli

Vino, all’enologo Alessandro Campatelli il 9° Premio Gambelli di Aset e Igp

Dopo due anni il premio Gambelli, promosso da Aset e Igp, torna nel Chianti e viene assegnato ad Alessandro Campatelli, giovane enologo dell'azienda agricola Riecine (Gaiole)