Solidarietà: all’asta le magliette firmate di Simeone e Benassi per sostenere “zia Caterina”

Da oggi a martedì 18 giugno aperte le offerte per aggiudicarsi le magliette autografate da Giovanni Simeone e Marco Benassi, contribuendo alla raccolta fondi per “zia Caterina”. Ieri, intanto, quasi 150 persone a “Il Vecchio e il mare” per la serata di beneficienza ideata dai tre maestri pizzaioli Mario Cipriano, Giovanni Santarpia e Marco Manzi

Una buona occasione per compiere una buona azione e portarsi a casa la maglietta del “cholito” Giovanni Simeone o di Marco Benassi: da oggi a martedì prossimo, su questa pagina del sito verranno messe all’asta le due magliette della Fiorentina – rispettivamente il centrocampista Marco Benassi e l’attaccante Giovanni Simeone – autografate dai calciatori viola. Chi manderà via mail l’offerta più alta si aggiudicherà la maglietta e contribuirà alla raccolta fondi per zia Caterina. La cifra più alta per ogni maglietta verrà aggiornata in tempo reale sul sito, in modo da conoscere l’offerta al momento vincente.

Intanto, ieri sera ben tremila euro a sostegno delle attività di Caterina Bellandi, nota come Zia Caterina sono stati raccolti nella serata di beneficienza con tre tra i più talentuosi e affermati pizzaioli campani di stanza a Firenze – Mario Cipriano (“Il vecchio e il mare” in via Gioberti), Marco Manzi (“Giotto” in via Veracini) e lo chef consultant Giovanni Santarpia – ancora una volta insieme all’insegna della solidarietà.

Così come l’anno scorso, quando furono raccolti quasi 3.000 euro per la fondazione Tommasino Bacciotti Onlus, l’appuntamento si solidarietà per la nota tassista fiorentina ha visto i tre pizzaioli (più la maestra sfoglina Lucia Antonelli, la chef Lucia Franchini, i salumi di Tutto Toscano e i gelati della Sorbettiera) alle prese con quasi 150 persone, tra la classica pizza napoletana, quella fritta o la “nuvola” cotta a vapore griffate dai tre maestri.

Ecco una gallery di immagini della serata, scattate da Luca “Mistergusto” Managlia:

Marco Gemelli

Marco Gemelli

Marco Gemelli, classe 1978, sposato con due bimbi, giornalista professionista dal 2007, è membro della World Gourmet Society e dell'Associazione Stampa Enogastroagroalimentare Toscana. E’ stato redattore ordinario al quotidiano Il Giornale della Toscana, dove per anni si è occupato di cronaca bianca e nera, inchieste, scuola e università, economia, turismo, moda ed enogastronomia. In seno alla stessa testata è curatore dell’inserto semestrale Speciale Pitti Uomo. Oggi è un libero professionista: collabora con diverse testate – sia online che cartacee – nel settore degli eventi e delle eccellenze del territorio, in particolar modo nel campo enogastronomico. E’ coideatore del progetto “Le cene della legalità” (2013) e autore de “L’Opera a Tavola” (2014), nonchè fondatore del sito www.ilforchettiere.it, embrione del Forchettiere. Gestisce infine un Bed & Breakfast a Firenze (www.damilaflorence.com).

Be first to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.