Territori

Questa sezione del Forchettiere comprende articoli e approfondimenti dedicati ai territori – italiani e internazionali – espressione del genius loci in ambito agroalimentare ed enogastronomico. Qui troverete il racconto di itinerari, materie prime e viaggi on the road.

Una sosta in Casentino: la “Corte dell’Oca” al borgo maestro di Subbiano

La "Corte dell'Oca": ospitalità vecchio stampo e ricette figlie della tradizione nell'antico Borgo Maestro di Subbiano, in Casentino

Panettone artigianale: non solo canditi, dal Piemonte ecco ottime varianti

Simbolo delle feste di fine anno, il Panettone unisce l'Italia con varianti regionali: dal 1974 a Biella (Piemonte) la famiglia De Mori tiene viva la produzione artigianale dei grandi lievitati

Chef Philipp Hillebrand vince l’Oscar dell’alta cucina altoatesina

Alla guida dell'Eden's Park Restaurant di Villa Eden di Merano, il giovane chef Philipp Hillebrand ha ottenuto il premio "Godio", l'Oscar dell'alta cucina per l'Alto Adige

Il Panetùn umbro alla conquista dell’Italia (e non solo): i 3 da non perdere

Il Panetùn umbro continua a farsi strada in Italia e nel mondo a suon di importanti riconoscimenti: ecco la selezione dei tre migliori panettoni umbri

Gift box e fine fining: con To Gether c’è il Piemonte sotto l’albero di Natale

Ci sono Antonino Cannavacciulo e Matteo Baronetto ma anche il locale di San Salvario e il vignaiolo langarolo, per un totale di 8 stelle Michelin e 12 eccellenze enogastronomiche piemontesi riunite in To Gether.

Firenze: Dispensa Verace, anche San Donato ha il suo binomio pizza-griglia

Nel quartiere di San Donato (Firenze), Dispensa Verace riesce a staccarsi dall'idea di franchising per offrire una cucina a cavallo tra griglia, pizza e burger 

Olio: è l’umbro Marfuga il miglior Evo del mondo secondo Flos Olei 2021

La guida internazionale dedicata ai migliori oli extravergine ha incoronato il "Dop Umbria Riserva" di Marfuga olio numero uno del mondo

Il Pampepato diventa IGP ed è sempre più un simbolo dell’Umbria

Dal 1913 al 2020: il celebre dolce ternano entra ufficialmente nel registro delle Indicazioni Geografiche Protette