Da oggi è disponibile il libro ‘Io, Sergio Dondoli’ (ed. Il Forchettiere, 120 pagine, 25 euro) che racconta le storie, le passioni e la ricette del gelatiere-icona di San Gimignano

Nel mondo della gelateria italiana e internazionale è considerato un’autentica icona: i suoi baffi, gli accessori dall’onnipresente colore viola e quel refrain ge-la-to sillabato davanti a ogni telecamera con l’inconfondibile cadenza toscana fanno di Sergio Dondoli da San Gimignano un personaggio unico nel suo genere.

libro sergio dondoli

E’ il libro “Io, Sergio Dondoli” (ed. Il Forchettiere, 120 pagine, 25 euro) a cura di Marco Gemelli, con fotografie di Luca Managlia, disponibile qui. Un racconto autobiografico che svela il lato più intimo e meno conosciuto del gelatiere di San Gimignano – vicepresidente della Coppa del mondo di gelateria – in cui racconta se stesso, il suo percorso umano e professionale, gli incontri che hanno cambiato la sua vita, e la città che l’ha ospitato.

libro Sergio Dondoli

Ma soprattutto il libro di Sergio Dondoli riunisce e presenta i suoi 16 gusti di gelato più apprezzati – dalla Crema di Santa Fina al gusto dedicato a Michelle Obama – che nel corso degli anni ha ideato e fatto assaggiare a migliaia di persone, incluse tre casate reali, capi di governo, premi Nobel e i volti più noti del jet-set mondiale. Ogni giorno infatti la sua gelateria in piazza della Cisterna viene presa d’assalto da residenti e turisti provenienti da ogni parte del mondo, e con lui hanno collaborato alcuni tra i più apprezzati chef stellati del panorama italiano. Il volume racconta storie di amicizie, legami e scoperte con un comune denominatore: il gelato e la ricerca costante della massima qualità.

libro Sergio Dondoli

Il libro di Sergio Dondoli è arricchito dall’introduzione della giornalista e scrittrice Eleonora Cozzella, e dalla prefazione di Luciana Polliotti, studiosa di storia e curatrice del Carpigiani Gelato Museum. Lungo le pagine del volume, inoltre, non manca il punto di vista sul gelatiere toscano da parte di personaggi come il macellaio-poeta Dario Cecchini, lo chef Vito Mollica, il macellaio Simone Fracassi, l’editore Franco Cesare Puglisi, la giornalista Emanuela Balestrino, ecc… più i compagni di sempre, i gelatieri Giancarlo Timballo e Sergio Colalucci. Un capitolo a sé trovano le collaborazioni con chef (stellati e non), da Gaetano Trovato a Valeria Piccini, da Massimo Spigaroli a Filippo Saporito, da Luca Landi a Vincenzo Guarino e così via.

Per acquistare la tua copia del libro, clicca qui

Rispondi