venerdì, 3 Aprile, 2020

Spunta un brevetto inglese del 1918: da oggi il Negroni è ufficialmente british

Il pronipote di un barman londinese ha dimostrato che il bisnonno ha servito al conte Negroni per la prima volta nel 1918 un cocktail a base di gin, bitter e vermouth nella capitale britannica

Ristorazione e coronavirus, ecco 9 testimonianze dagli Stati Uniti

Il Coronavirus sta rivoluzionando il settore della ristorazione anche fuori dall'Italia. Ecco dunque come 9 ristoranti degli Stati Uniti stanno cercando di fronteggiare l'emergenza

Virus, lo stellato Senio Venturi lancia il “frittata challenge” per raccogliere fondi

Lo chef Senio Venturi (L'Asinello, 1 stella Michelin) lancia sul web la "frittata challenge" per raccogliere fondi: chi rigira la frittata al primo colpo si aggiudica un dessert "stellato" 

Confinati davanti allo schermo? Ecco i musei da visitare virtualmente da casa

Di questi tempi, perché non concedersi qualcosa di diverso come ammirare le opere d'arte standosene comodamente seduti? Ecco un elenco di musei da visitare virtualmente da casa, dai più noti (Uffizi, Louvre) a perle meno conosciute come Casa Batlò a Barcellona

Coronavirus, dagli spirits… agli igienizzanti: la “riconversione” di Liquori Morelli

In tempi di Coronavirus, l'azienda toscana di spirits lancia sul mercato "Anyma", una soluzione igienizzante con il 70% di alcol ed essenza di limone

Coronavirus, l’appello dei pescatori dell’Argentario: “Crollato il mercato”

Non solo ristoranti e alberghi: la situazione legata al Coronavirus sta provocando danni all'intera filiera. Ecco l'appello dei pescatori dell'Argentario, che lamentano il crollo del prezzo del pesce per la mancanza di richiesta

Coronavirus e asporto: ecco i locali aperti che consegnano a domicilio

In questi giorni di emergenza, crediamo sia utile fornire a chi vive a Firenze e provincia (per ora) una mappatura delle strutture che si occupano di asporto o consegna a domicilio. Ecco l'elenco di chi e come può dare una mano a superare la quarantena generale

Coronavirus, oltre 300 ristoranti toscani chiedono la “zona rossa” regionale

Meglio una cura drastica adesso che uno stillicidio destinato a durare settimane. Oltre trecento...