Grave lutto nel mondo della ristorazione italiana: Riccardo Baracchi, titolare insieme alla moglie Silvia del ristorante stellato “Il Falconiere” di Cortona, è scomparso per un malore mentre era in Macedonia

riccardo baracchi e silvia baracchi

Grave lutto nel mondo della ristorazione italiana: è scomparso stamattina a 64 anni Riccardo Baracchi, titolare insieme alla moglie Silvia – lady chef e membro di Euro Toques Italia – del ‘Relais & Chateaux Il Falconiere‘ di Cortona (Arezzo), una stella Michelin, meta di vacanze di molti vip del mondo del cinema e della musica, da Anthony Hopkins a Patrick Stewart, da Tilda Swinton a Frances Meyes.

Secondo le prime informazioni Riccardo Baracchi sarebbe stato stroncato da un infarto in Macedonia, dove era andato per coltivare una delle sue grandi passioni, la caccia. Il malore improvviso non gli ha dato scampo, e lo ha colto mentre si trovava insieme a un amico. Personaggio carismatico, pur nella sua semplicità, Riccardo  lascia un grande vuoto prima di tutto nella sua Cortona ma in generale nell’intero mondo dell’enogastronomia italiana: oltre al Falconiere, gestiva anche il ristorante La locanda del Molino di Montanare di Cortona e Bottega Baracchi nel centro storico della cittadina della Valdichiana.

riccardo baracchi e silvia baracchi

Riccardo Baracchi si trovava in una zona boschiva del Paese balcanico dopo essere atterrato ieri nella capitale Skopje: era impegnato in una battuta di caccia assieme a un amico, giunto assieme a lui dall’Italia. L’imprenditore è stato trovato accasciato a terra dal compagno, privo di sensi. Baracchi era un grande appassionato di caccia, la praticava in Italia e, quando poteva, si recava anche all’estero per cacciare assieme a un gruppo affiatato di amici. Appena saputa la notizia, Silvia Baracchi è partita alla volta di Skopjie per le occuparsi delle formalità del caso in accordo col consolato. A lei, al figlio Benedetto e a tutti i familiari le più sentite condoglianze della redazione del Forchettiere.

Rispondi