Marco Gemelli

Marco Gemelli, classe 1978, sposato con due bimbi, giornalista professionista dal 2007, è membro della World Gourmet Society e dell'Associazione Stampa Enogastroagroalimentare Toscana. E’ stato redattore ordinario al quotidiano Il Giornale della Toscana, dove per anni si è occupato di cronaca bianca e nera, inchieste, scuola e università, economia, turismo, moda ed enogastronomia. In seno alla stessa testata è curatore dell’inserto semestrale Speciale Pitti Uomo. Oggi è un libero professionista: collabora con diverse testate – sia online che cartacee – nel settore degli eventi e delle eccellenze del territorio, in particolar modo nel campo enogastronomico. E’ coideatore del progetto “Le cene della legalità” (2013) e autore de “L’Opera a Tavola” (2014), nonchè fondatore del sito www.itreforchettieri.it, embrione del Forchettiere. Gestisce infine un Bed & Breakfast a Firenze (www.damilaflorence.com).

Schermata 2017-11-16 alle 11.49.32

Guida Michelin 2018, in Toscana è boom di Siena con tre new entries

La Guida Michelin 2018 incorona Siena come nuova capitale della Toscana. Non in termini assoluti, ma di new entries: una stella al Cum Quibus di Alberto Sparacino a San Gimignano, al Poggio Rosso di Fabrizio Borraccino a Castelnuovo Berardenga e al Perillà di Castiglion d’Orcia. Tutte confermate le tre (Enoteca Pinchiorri) e due stelle toscane

giorgio-magini-ristorantino-pesce-4

Dopo il boom delle pizzerie è l’anno dei ristoranti di pesce a Firenze

Se adottassimo il calendario cinese, questo sarebbe per Firenze l’anno del pesce. Dopo l’exploit delle pizzerie nella prima metà dell’anno, adesso il trend in città sembrano essere i ristoranti di pesce. Prima è arrivato Calino, poi il “nuovo corso” di Da’ Pescatore e il Vecchio e il mare, infine il PescePane e Baccalunch. E ancora: gli street food tematici Kraken Pot e il Ristorantino di Pesce