AIRO premia I migliori ristoranti e la migliore pizzeria dell’olio 2022, oltre alle migliori produzioni olearie dell’anno. Premi anche per gli assaggiatori dell’olio, in 4 entrano nella Hall of Fame

foto di Luca Managlia

Una volta tanto non nella “sua” Toscana ma a Bologna, nel Palazzo di Varignana, AIRO (l’Associazione Internazionale Ristoranti dell’Olio) ha premiato i ristoranti e la pizzeria dell’Olio 2022. Da anni l’associazione si impegna per divulgare l’olio di eccellenza e il suo corretto utilizzo gastronomico coinvolgendo in particolare  ristoranti, chef e pizzaioli, produttori di oli, assaggiatori, gelatieri e oleoteche, tutti accomunati dall’uso impegnato e consapevole dell’olio Evo. Inoltre AIRO collabora da due anni con la Guida Ristoranti d’Italia del Gambero Rosso segnalando i ristoranti che si impegnano di più nella proposta dell’olio all’interno del ristorante o della pizzeria.

Dopo il concorso assaggiatori e la masterclass guidata da Maurizio Pescari con Roberta Garibaldi, Zefferino Monini, Riccardo ScarpelliniGabriele Sabatino, sono stati consegnati i riconoscimenti ai ristoratori entrati nella Hall of Fame di AIRO, ovvero gli ambasciatori dell’olio nella ristorazione: Andrea Perini del ristorante Al 588 di Bagno a Ripoli, Emanuele Natalizio del Patriarca di Bitonto, Fabio Ferrara dell’Osteria del Tarassaco a Rivisondoli e il pizzaiolo Tommaso Vatti della Pergola di Radicondoli (tutti insieme nella foto in alto).

La premiazione dei migliori oli d’Italia con la direzione operativa di Marta Mugelli, è stato invece un momento di festa con molte emozioni e molti premi. Eccoli:

Miglior Trentino – OLIOCRU – ORIGINI
Miglior Veneto AZIENDA AGRICOLA ORLANDI CARLO – FIOI
Miglior Emilia Romagna FRATERNALI GRILLI PRIMO –   ULIVETO DEL FATTORE SELEZIONE RODOLFO
Miglior DOP Emilia Rmagna GIORGIA – DOP BRISIGHELLA
Miglior Toscana Premio ChiantiBanca FONTE DI FOIANO – RIFLESSI
Miglior IGP Toscana BUONAMICI – IGP TOSCANO COLLINE DI FIRENZE
Miglior DOP Toscana PRUNETI – DOP CHIANTI CLASSICO
Miglior Umbria AZIENDA AGRICOLA VIOLA – COSTA DEL RIPARO BIO
Miglior DOP Umbria FRANTOIO GAUDENZI – CASALONTANA DOP UMBRIA COLLI ASSISI SPOLETO BIO
Miglior Marche FRANTOIO GIOVENALI – CORONCINUS MONOCULTIVAR CORONCINA
Miglior IGP Marche FRANTOIO L’OLINDA – IL MARCHIGIANO
Miglior DOP Marche LA.CRI.MA VERDE – DOP CARTOCETO
Miglior Abruzzo   FRANTOIO DI MERCURIO – NINFA BIO
Miglior Lazio AMERICO QUATTROCIOCCHI – OLIVASTRO
Miglior DOP Lazio MAZZI MIRELLA – DOP CANINO BIO
Miglior Molise TRESPALDUM – GENTILE DI MAFALDA
Miglior Campania FATTORIA AMBROSIO – RISERVA
Miglior DOP Campania TORRETTA – DIESIS DOP COLLINE SALERNITANE
Miglior Puglia DONATO CONSERVA – MIMÌ CORATINA
Miglior Basilicata VINCENZO MARVULLI – CENZINO CORATINA
Miglior Calabria TENUTE LIBRANDI – NOCELLARA DEL BELICE BIO
Miglior Sicilia AGRESTIS – BELL’OMIO BIO
Miglior IGP Sicilia SIKULUS – DON PEPPINO
Miglior DOP Sicilia FRANTOI CUTRERA – PRIMO DOP MONTI IBLEI
Miglior Sardegna FRANTOIO ARTIGIANO SANDRO CHISU – VANTU BIO
Miglior DOP Sardegna COSTA DEGLI OLIVI – DOP SARDEGNA

Un altro aspetto su cui l’associazione ha sempre puntato fin dal suo debutto nel 2013 è la Selezione AIRO ovvero i migliori oli per la ristorazione diversificati tra loro in base a profilo sensoriale, cultivar e territorio di provenienza, che verranno presentati attraverso un catalogo a tutti ristoranti soci. Solo sei tra i vincitori sono stati scelti per la Selezione AIRO 2022:

DOP FRANTOIO GAUDENZI – CASALONTANA DOP UMBRIA COLLI ASSISI SPOLETO BIO
IGP SIKULUS – DON PEPPINO IGP SICILIA
Packaging DONATO CONSERVA – MIMÌ CORATINA
Elegante AZIENDA AGRICOLA ORLANDI CARLO – FIOI
Complesso FONTE DI FOIANO – RIFLESSI
Aromatico TENUTE LIBRANDI – NOCELLARA DEL BELICE BIO

Come ogni anno, inoltre, il presidente AIRO Filippo Falugiani ha consegnato i premi ai Ristoranti dell’Olio AIRO 2022, ovvero coloro che dimostrano maggiore impegno e passione nell’utilizzo degli oli di eccellenza. Ecco tutti i premiati:

Miglior Ristorante dell’Olio AIRO 2022
Danì Maison – Chef Nino di Costanzo – Campania, Ischia

Miglior Osteria/Trattoria dell’Olio AIRO 2022
Trattoria da Bule – Toscana, San Casciano Val di Pesa

Miglior Ristorante dell’Olio Gambero Rosso – AIRO 2022
Ora d’Aria – Chef Marco Stabile – Toscana, Firenze

Miglior Pizzeria dell’Olio – AIRO 2022
Seu Pizza e illuminati – Pierdaniele Seu – Lazio, Roma

Personaggio dell’Olio – AIRO 2022
Foad Achaab  – Manetta Lab – Abruzzo, Roseto degli Abruzzi

Premio Paolo Pasquali – AIRO 2022
Ristorante Pizzeria Costa – Lombardia, Cinisello Balsamo

Nata nel 2013 per onorare la memoria di Marco Mugelli, elaiotecnico di fama internazionale, oggi l’associazione – fondata da Filippo Falugiani insieme a Matteo e Marta Mugelli, figli di Marco – conta oltre 400 soci (tra cui oltre 200 aziende da tutto il mondo e più di 50 ristoranti) e nel corso degli anni si è distinta per lo stimolo al miglioramento della cultura dell’olio in sala e in cucina, con l’allestimento di corsi di formazione e una funzione di network tra ristoratori, produttori e consumatori.

Rispondi