Un indirizzo milanese imperdibile per gli amanti della birra è viale Liguria 47: qui, a pochi passi dai Navigli ha aperto il primo locale meneghino di Doppio Malto Milano

Mille metri quadri coperti più altri 423 all’aperto dove l’unica protagonista è la birra, anzi 14, più 4 stagionali, birre diverse. «Siamo molto felici – spiega Giovanni Porcu, ceo di Foodbrand, titolare dei marchi Doppio Malto e Bove Lover – per questa nuova apertura che porta a 19 i nostri ristoranti. Si tratta di un altro importante tassello per la crescita del brand dal valore particolarmente simbolico. Non solo perché avviene in un momento delicato, ma anche perché si tratterà del nostro primo birrificio con cucina in città. A fine ottobre saremo a Udine e poi a Roma».

L’avanzata di Doppio Malto continuerà anche nel prossimo anno. Ai locali già esistenti si aggiungeranno diverse insegne in Scozia, a Glasgow. Per quanto riguarda l’Italia invece le nuove aperture saranno a Genova, Alghero e Torino.

Tornando a Milano, la particolarità è la presenza di una piccola fabbrica di birra. Inoltre, Doppio Malto Milano è un locale bike friendly. Nel cortile, infatti, c’è un parcheggio per le biciclette, ma soprattutto chi arriverà pedalando sarà premiato con una birra.

E l’attenzione all’ambiente non finisce qui perché sarà possibile acquistare una damigiana da 2 litri. Dedicata alla città della Madonnina, potrà essere riempita alla spina e riutilizzata più volte così da ridurre al massimo gli sprechi.

Per quanto riguarda le proposte a menù, da provare la degustazione tematica “Birra comanda colori”, un beer tour tra aromi, luppolo e malto. In carta anche i cocktail come il Cremlino, a base di vodka, kahlua, cola artigianale Polara e birra Old o il Mezzanotte, preparato con gin, vermouth rosso e birra Bitter. Non solo, in carta sarà inserito anche un cocktail a base di birra Doppio Malto creato da Bruno Vanzan, uno dei più celebri barman italiani, per festeggiare l’apertura del locale.

Birra da bere ma anche da mangiare. Si va dalla salamella mantovana con birra Crash, al galletto ruspante dorato alla brace e glassato alla birra Crash, miele e spezie, fino al Birramisù, con savoiardi inzuppati nella Old Jack.

Da provare anche le pizze al tegamino con 36 ore di lievitazione o i burger di scottona serviti con pan brioche, patate fritte e maionese alla birra.

Fra un assaggio e l’altro il divertimento è assicurato grazie alla presenza di tavoli da ping pong e da biliardo, scacchi giganti, calcio balilla e freccette. A partire dalla bella stagione sarà disponibile anche un’area bimbi esterna.

Rispondi