Dall’Irlanda alla Toscana, Upperhand Gin conquista la costa nel nome delle due… Gamberucci: Claudia, la produttrice, e Daniela, la bartender che gli ha dedicato un cocktail speciale

Two Gamberucci… is meglio che one. Cambiando leggermente lo slogan di una celebre pubblicità di gelati, possiamo riassumere alla perfezione la sinergia sbocciata in Toscana tra la barlady Daniela Gamberucci, titolare del Bistrot Land Ho a Rosignano Marittimo (Livorno), e l’Upperhand Gin firmato Claudia Gamberucci e Alberto “Bert” Borin.

Nessuna parentela, nessun legame di sangue, ma una longeva amicizia che è sfociata recentemente in una collaborazione professionale a dir poco vincente. Una volta provato il Gin Premium lanciato da Claudia, discendente della storica famiglia di origine irlandese dei Lafferty (trasferitasi in terra scozzese proprio per dedicarsi alla produzione di distillati) e dal pluricampione italiano di judo – nonché suo marito – Alberto, Daniela non ci ha pensato quindi due volte a inserirlo in carta e preparare, proprio a partire da questo prodotto, un cocktail dedicato.

Distillato nella contea di Tipperary, in Irlanda, Upperhand Gin è un distillato realizzato con un doppio processo di distillazione che gli garantisce qualità elevata. Alla sua base vi sono botaniche italiane e irlandesi scrupolosamente selezionate, quali bacche di ginepro toscano, basilico ligure, bucce di limoni siciliani e aneto irlandese. Quattro elementi di spicco che lo legano intrinsecamente ai territori dov’è ambientata la sua storia, dando vita a un Gin elegante e versatile che può essere declinato in numerosi modi stimolando la creatività.

E la creatività l’ha stimolata eccome sulla costa toscana, col cocktail “Alto Grado” di Daniela Gamberucci. “Si tratta di un drink leggero da bere in qualsiasi momento della giornata. Sfrutta le botaniche fresche e aromatiche dell’Upperhand Gin mixandole con gli altri ingredienti ed esaltando così le loro proprietà caratteristiche. È ottimo come aperitivo, ma anche nelle sere estive come dissetante. Rientra a pieno diritto nella categoria dei Sour e, se poi lo si volesse abbinare a un piatto già immaginandosi seduti nella veranda fronte porto del Land Ho, suggeriamo un calamaro al cartoccio accompagnato da un flan di patate profumato al limone”, ci ha raccontato la stessa bartender e imprenditrice dinanzi ovviamente a un buon drink.

ALTO GRADO

5 cl Upperhand Gin
2 cl Succo di limone
2 cl Roots Diktamo
1,5 cl Sciroppo di miele di macchia mediterranea
0,75 Bitter DU.IT
Foglie di basilico
Una spruzzata di Essentia N. 25 Foglie di Limone Podere Santa Bianca

Preparazione – Versare tutti gli ingredienti nello shaker e agitare bene. Filtrare e versare in un bicchiere old fashioned pieno di ghiaccio. Decorare con foglie di basilico e una spruzzata di Essentia alle foglie di limone.

Rispondi