Magnetic Igt Toscana è l’ultimo rosso nato dell’azienda bolgherese Donne Fittipaldi: un Cabernet Franc coltivato in un terroir dove clima, suoli, adattamento all’ambiente regalano vini eleganti

Ciò che per primo colpisce l’occhio, è appunto… un occhio: sull’etichetta dell’IGT Toscana Magnetic 2019 – l’ultimo vino arrivato in casa Donne Fittipaldi, azienda bolgherese nata nel 2004 e a conduzione femminile – è presente un occhio di donna. Non una qualsiasi, peraltro. L’etichetta è stata disegnata da Giulia Fittipaldi e riproduce l’occhio della madre Maria Fittipaldi Menarini, alla guida dell’azienda.
Si tratta di un Cabernet Franc, e fin qui tutto regolare. Ma che il progetto Magnetic fosse stato pensato fuori dagli schemi era chiaro sin dall’inizio, a partire dalla scelta – in accordo con l’agronomo Stefano Bartolomei e l’enologo Emiliano Falsini – di sostituire le classiche barrique per l’invecchiamento con contenitori in cocciopesto, materiale usato dai Romani e dai Fenici, derivante dall’impasto crudo di cocci di laterizi macinati, frammenti lapidei, sabbia, legante cementizio e acqua.

“Magnetico è il sapore di questo vino, ricco di frutto nero, erbe e spezie e dal sorso fresco e persistente” spiegano i produttori che l’hanno creato nella Tenuta la Pineta estesa su 46 ettari (di cui 10 vitati, con Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot, Petit Verdot e Malbec) che produce quasi 60mila bottiglie nel cuore della denominazione Bolgheri, cui si aggiungono 1.200 olivi con cui viene prodotto olio extravergine di oliva.

Magnetic 2019 Donne Fittipaldi

Come detto, con Maria Fittipaldi Menarini al comando collaborano le quattro figlie, Carlotta, Giulia, Serena e Valentina. Insieme, le Donne Fittipaldi danno vita a una produzione “indirizzata verso la qualità con basse rese per pianta e selezione maniacale delle uve”. Le etichette dei rossi sono quattro: Donne Fittipaldi Bolgheri rosso superiore Doc, Donne Fittipaldi Bolgheri rosso Doc, Malaroja Igt Toscana Malbec e – da quest’anno, appunto – il Magnetic 2019, alla sua prima annata.

Rispondi