Confermati quasi tutti i tre spicchi della guida pizzerie del Gambero Rosso 2023. A Firenze perdono il massimo riconoscimento Largo9 e Le follie di Romualdo (per chiusura), raddoppia invece Giotto ed entra La Farina

Qualche sorpresa, tante conferme: la guida della Pizzerie d’Italia 2023 del Gambero Rosso vede in Toscana da un lato il “bis” di Marco Manzi con Giotto – che conquista il traguardo dei Tre Spicchi sia in via Veracini che nella nuova pizzeria in zona stazione, ed entra quindi nella ristretta cerchia dei mr. Sei Spicchi – e dall’altro l’ingresso per la prima volta de La Farina Pizza + Grill, in via La Farina (nomen omen…). Inoltre, da segnalare la perdita del massimo riconoscimento per due pizzerie cittadine, Largo9 e Le Follie di Romualdo.

romualdo rizzuti

Nel primo caso con tutta probabilità ha inciso la separazione con Gabriele Dani, con il forno affidato al giovane talento Pasquale Polcaro (che comunque esordisce con Due Spicchi), mentre nel secondo caso la valutazione è dipesa dalla chiusura del locale di Romualdo Rizzuti, spostatosi in estate sulla costa versiliese in attesa di una probabile riapertura fiorentina in autunno. Il pizzaiolo campano mantiene comunque i Tre Spicchi con Al Fresco, la struttura all’interno del Four Seasons Hotel Firenze.

Per il terzo anno di fila, poi, la guida delle pizzerie del Gambero Rosso è motivo di soddisfazione per Gabriele Dani, che l’anno scorso aveva raggiunto per la prima volta i Tre Spicchi alla Bottega Dani e quest’anno bissa aggiudicandosi il premio speciale per la migliore offerta di miscelazione grazie alla mixology curata dalla barlady Nadia d’Ancona. Per il resto, la compagine toscana di conferma in pieno.

Ecco le pizzerie Tre Spicchi del Gambero Rosso 2023

Pierluigi Police – ‘O Scugnizzo (Arezzo)
Romualdo Rizzuti – Al Fresco (Firenze)
Massimiliano Giovannini –
Apogeo Giovannini (Pietrasanta – LU)
Gennaro Battiloro – Battil’oro Fuochi + Lieviti + Spiriti (Seravezza – LU)
Stefano Canosci – Chicco (Colle di Val d’Elsa – SI)
Gabriele Dani – Bottega Dani (Cecina – LI)
Marco Manzi – Giotto (Firenze)
Giovanni Santarpia – Giovanni Santarpia (Firenze)
Mario Cipriano – Il Vecchio e il Mare (Firenze)
Graziano Monogrammi – La Divina Pizza (Firenze)
Tommaso Vatti – La Pergola (Radicondoli – SI)
Antonio Polzella – La Ventola (Rosignano Marittimo – LI)
Tommaso Mazzei – Lo Spela (Greve in Chianti – FI)
Stefano Bonamici – ZenZero Osteria della Pizza (Pisa)

più Menchetti (Arezzo) per la pizza in pala. Se la Campania è al vertice con 23 locali premiati, è seguita proprio dalla Toscana con 16 pizzerie. Tra le pizzerie con Due Spicchi, invece, spicca la Fenice Pizzeria Contemporanea di Pistoia: aperto solo 3 anni fa, il locale di Manuel Maiorano continua ad aggiudicarsi risultati lusinghieri.

2 COMMENTS

  1. Mi sembra che dall’elenco tre spicchi 2023 in toscana manca la new entry…..La Farina pizza +grill….come mai è stata dimenticata?
    ….c

Rispondi