#FCW18, 7 percorsi tematici per 7 giorni: Girl Power, le barlady fiorentine alla riscossa!

31265382_2092669214303705_4094634533662490624_n

Il nostro viaggio si avvia verso la conclusione, ed eccoci alla sesta e penultima  puntata della rubrica dedicata alla Florence Cocktail Week e ai Cocktail Bar coinvolti nella kermesse. Stavolta passiamo in rassegna le barlady fiorentine

In questo viaggio tra i 21 locali prescelti come ambasciatori del buon bere miscelato a Firenze ci siamo divertiti a creare diverse strade interpretative per godersi al meglio la manifestazione.  In tutto ne proponiamo sette, uno per ogni giorno della FCW, così da poterli provare tutti. Stavolta affrontiamo di un tema molto bello, ovvero l’affermarsi delle barlady fiorentine sulla scena cittadina, con il passaggio da una sola presente nella passata edizione a ben tre in quella attuale. Ecco dove trovarle:

Francesca Lorenzoni – Rasputin

francesca lorenzoni - barlady fiorentine

“Un caffè con amico e un whisky con uno sconosciuto”, questa la traduzione dell’enigmatico titolo del signature cocktail proposto nello speakeasy più ricercato di Firenze. Quest’anno la  conduzione dei giochi è in mano a Francesca, che si è cimentata nell’ardimentosa sfida di far convivere nel bicchiere sapori forti e difficili, creando un armonia inaspettata.

Cristina Bini – Gurdulù

cristina bini - barlady fiorentine

Dopo New York Cristina è tornata a Firenze ed è pronta a riconquistarla. Il suo cocktail bar all’interno del Gurdulù non funge solo da spalla alla magnifica ristorazione dello chef Gabriele Andreoni, ma brilla di luce propria. La Florence Cocktail Week è l’occasione che le mancava per dimostrare a tutti che lo stile a stelle e strisce ora abita anche qui da noi

Sarah Nardi – Manifattura

sarah nardi - barlady fiorentine

Nel primo cocktail bar autarchico d’Italia, Sarah ha deciso di scrivere la propria dedica personale a Firenze, intitolandola come la canzone simbolo dei migranti fiorentini. Eleganza e struttura si incontrano in una coppa, e il colore rosso passione del drink rende lo scorrere del cocktail la versione liquida di un sentimento.

Sono giovani, graziose e soprattutto capaci: con le tre barlady fiorentine il girl power della mixology in riva d’Arno è una realtà.

Federico Bellanca

Federico Bellanca

Federico Silvio Bellanca, nato l’ultima settimana del 1989 a Fiesole, reputa se stesso la risposta alla domanda di Raf “cosa resterà di questi anni 80”, e si crede simpatico ogni volta che fa questa battuta. Specialista in Marketing del settore Beverage, ha lavorato in quest'ambito per alcuni anni (soprattutto sul mercato francese), per poi passare a ruoli di responsabilità nelle vendite in diverse aziende spaziando dal vino alla birra fino ai prodotti food. Stregato dal fascino del giornalismo ha cominciato a scrivere per riviste tecniche nel 2015, prima su GDOnews e successivamente su Beverfood.com. A fine 2017 inizia a scrivere su il Forchettiere per raccontare la passione di tutti i protagonisti della ristorazione incontrati mentre cercava dati di mercato e trend di marketing. Ama i cocktail in cui gli ingredienti sono creati del bartender, i ristoranti che non fanno razzismo regionale nei vini e tutto quello che viene servito crudo o quasi. Odia i sorrisi forzati nelle foto , gli appassionati morbosi di un singolo prodotto e scrivere di se stesso in terza persona nelle biografie perché non riesce a farlo troppo seriamente…

Be first to comment

Rispondi