Dopo due anni il pizzaiolo napoletano Michele Leo lascia Duje, la pizzeria in largo Annigoni che coglie l’occasione della “zona arancione” per iniziare un deciso restyling

impasto pizza pizza michele leo santarpia firenze

Dopo due anni costellati di successi – non ultima, la conferma dei “Tre Spicchi” della guida del Gambero Rosso, considerato il massimo riconoscimento italiano nel settore dell’arte bianca – si interrompe la collaborazione tra Duje e il pizzaiolo napoletano Michele Leo. Quest’ultimo lascia la struttura in largo Annigoni per cercare nuove sfide professionali, ed è a lui che la società titolare della pizzeria intende porgere i più sentiti ringraziamenti per l’impegno e la dedizione profusi in questi due anni di attività.

Un periodo – spiega la società, il cui assetto si è recentemente modificato con l’ingresso di nuovi imprenditori – durante il quale Michele Leo ha contribuito in maniera importante al mantenimento di un alto livello qualitativo delle pizze e, di conseguenza, al raggiungimento di importanti successi sia nel gradimento del pubblico che della critica di settore. “La società abbraccia Michele Leo augurandogli il miglior futuro per le nuove sfide e la sua carriera”.

E se il maestro partenopeo Michele Leo si prepara a vivere nuove avventure, Duje approfitterà invece della chiusura dovuta alle restrizioni di carattere sanitario per effettuare una serie di lavori di restyling che impegneranno la struttura di Largo Annigoni per almeno un mese e mezzo, con un importante potenziamento dei servizi.

1 COMMENT

  1. […] Un pizzaiolo pluripremiato come Gabriele Dani da un lato, una barlady tra le più interessanti a livello nazionale come Veronica Costantino dall’altro: è su un format innovativo come il connubio tra il mondo dell’arte bianca e quello della mixology che punta Largo9, il nuovo locale che ha appena aperto i battenti a Firenze in largo Annigoni, negli spazi che fino a pochi mesi fa ospitavano Duje. […]

Rispondi