Castello di Levizzano Rangone

Sarà l’alta cucina, la protagonista di “To be Lambrusco“, l’Anteprima della vendemmia 2012 organizzata nel fine settimana al castello di Levizzano Rangone, a Modena. La kermesse, organizzata dal Simposio dei Lambruschi, proporrà un cooking show con un bravo chef come Luca Marchini e una cena di gala con chef stellati e cuochi di alto livello. All’appuntamento – in scena sabato 9 e domenica 10 marzo, dalle 10 alle 19 – non presenterà solo in anteprima la nuova annata del lambrusco  prodotto nelle diverse denominazioni, da Modena a Reggio Emilia fino a Mantova per arrivare a Parma ma anche numerosi spazi dedicati agli appassionati gourmet.

Sabato e domenica, alle 16, sarà il momento di “Lambrusco cerca moglie”, il cooking show tra cuochi professionisti e appassionati, curato dai cuochi di Modena A Tavola. Nella giornata di domenica sarà Luca Marchini, presidente di Modena A Tavola e Patron del ristorante L’Erba del Re,  a guidare questo  confronto con chi la cucina la vive per diletto.

Sempre domenica, a partire dalle 20,  andrà in scena la cena di gala a cui il pubblico può partecipare su prenotazione. Gianni D’Amato del ristorante Il Rigoletto (due stelle Michelin) Marco Parizzi del ristorante Parizzi di Parma (una stella Michelin) Giovanna Guidetti del ristorante La Fefa di Finale Emilia, punto di riferimento gastronomico della bassa Modenese colpita dal sisma del scorso maggio, e Romano Tamani del ristorante L’Ambasciata di Quistello (una stella Michelin) interpretano i territori di provenienza con piatti da abbinare al Lambrusco che stupiranno gli ospiti  (per prenotazioni 349/6012643 Laura).

Durate l’evento saranno tante  anche le proposte per i bimbi, che potranno intrattenersi con una serie di attività che li guideranno alla scoperta e all’affinamento dei cinque sensi e un “Laboratorio Creativo” dove imparare ad imbottigliare il vino e a decorare le bottiglie. Durante questa  simpatica parentesi verrà loro spiegata la storia della vite e del nettare di Bacco ad opera della Bottega di Merlino.

Per maggiori informazioni: www.simposiodeilambruschi.it

Articolo precedenteIl toscano Di Giusto è il miglior giovane barman italiano
Articolo successivoTaste: i cantuccini “morbidi” di Lorenzo con noci, nocciole e mandorle
Marco Gemelli
Marco Gemelli, classe 1978, sposato con due bimbi, giornalista professionista dal 2007, è membro della World Gourmet Society e dell'Associazione Stampa Enogastroagroalimentare Toscana. E’ stato redattore ordinario al quotidiano Il Giornale della Toscana, dove per anni si è occupato di cronaca bianca e nera, inchieste, scuola e università, economia, turismo, moda ed enogastronomia. In seno alla stessa testata è curatore dell’inserto semestrale Speciale Pitti Uomo. Oggi è un libero professionista: collabora con diverse testate – sia online che cartacee – nel settore degli eventi e delle eccellenze del territorio, in particolar modo nel campo enogastronomico. E’ coideatore del progetto “Le cene della legalità” (2013) e autore de “L’Opera a Tavola” (2014), nonchè fondatore del sito www.itrelforchettieri.it, embrione del Forchettiere.

Rispondi