Firenze sempre più… dolce: tornano gli International Chocolate Awards

Nemmeno il tempo di congedarsi dalla Fiera della Cioccolata (fino a domenica in piazza Santa Maria Novella) che a Firenze arriva la semifinale italiana del quinto International Chocolate Awards: appuntamento dal 25 al 29 febbraio

IMG_6786
C’è appena il tempo di congedarsi dalla 12° Fiera del Cioccolato di Firenze – fino a domenica 21 febbraio in piazza Santa Maria Novella, con assaggi e cooking show giornalieri – che in città il cioccolato torna protagonista: dal 25 al 29 febbraio proprio in riva all’Arno si riuniranno 6 Grand Jury Member e oltre 100 giudici per la Semifinale Italiana e dell’Area Mediterranea degli International Chocolate Awards, la competizione che giudica il cioccolato di qualità, a cui partecipano i migliori cioccolatieri provenienti da tutto il mondo. Il concorso è ideato da Martin Christy (UK), insieme a Monica Meschini (Italia) e Maricel Presilla (USA), tra i massimi esperti di cacao e cioccolato a livello internazionale. Chi vincerà la semifinale italiana (più area mediterranea) nella tappa fiorentina accede alla finale mondiale, che ha luogo a Londra (7-12 ottobre) e a cui partecipano tutti i vincitori delle altre parti del mondo. In palio, medaglie d’oro, argento e bronzo.

cioccolato scadente

Quest’anno dal 25 al 29 febbraio presso la Scuola di Arte Culinaria Cordon Bleu di Firenze si riuniranno 6 Grand Jury Member che arriveranno dai vari continenti e circa 100 giudici, tra loro Chocolate taster, esperti del settore, sommelier, chef, giornalisti e blogger di fama. I Paesi in concorso sono i seguenti: Croazia, Cipro, Egitto, Grecia, Israele, Italia, Malta, Morocco, Portogallo, Spagna, Turchia, Emirati Arabi. Oltre 50 le categorie in gara, nelle variabili: latte, fondente, bianco o miste. Un percorso che prevede la degustazione di tavolette in purezza ed aromatizzate, spalmabili, gianduiotti, ganache, tartufi, cremini e molto altro.

IMG_9689

“A differenza delle altre competizioni – sottolinea Monica Meschini, responsabile Italia e Area Mediterranea degli International Chocolate Awards – il nostro fine non è solo assegnare dei premi ma soprattutto rilasciare un’opinione costruttiva. Siamo felici di aver creato un sistema di giudizio uniforme per tutte le competizioni, basato sulla massima pluralità, equità e trasparenza, cardini imprescindibili per premiare i prodotti che realmente meritano”. Non a caso, per garantire il massimo rigore nei giudizi, i test sono effettuati alla cieca, evitando che i giudici sappiano in anticipo il nome del produttore e la tipologia di cioccolato utilizzato. A ogni maestro cioccolatiere viene rilasciato anche un feedback dettagliato per risaltare punti di forza e debolezza del prodotto in gara, in modo da poter apportare correzioni e renderlo sempre migliore.

cioccolato

Infine, una curiosità: come possono i giudici riuscire a distinguere un cioccolato eccellente dopo molti assaggi? Una soluzione c’è (e ne parlo qui), grazie ad un’ingrediente semplicissimo: la polenta, che serve come neutralizzatore di tannini, amarezza e note negative del cioccolato.

Marco Gemelli

Marco Gemelli

Marco Gemelli, classe 1978, sposato con due bimbi, giornalista professionista dal 2007, è membro della World Gourmet Society e dell'Associazione Stampa Enogastroagroalimentare Toscana. E’ stato redattore ordinario al quotidiano Il Giornale della Toscana, dove per anni si è occupato di cronaca bianca e nera, inchieste, scuola e università, economia, turismo, moda ed enogastronomia. In seno alla stessa testata è curatore dell’inserto semestrale Speciale Pitti Uomo. Oggi è un libero professionista: collabora con diverse testate – sia online che cartacee – nel settore degli eventi e delle eccellenze del territorio, in particolar modo nel campo enogastronomico. E’ coideatore del progetto “Le cene della legalità” (2013) e autore de “L’Opera a Tavola” (2014), nonchè fondatore del sito www.ilforchettiere.it, embrione del Forchettiere.

Be first to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.