Nuovo episodio della rubrica curata da Lorenzo Borgianni, in arte Il Gingegnere, e dedicata al mondo del Gin: oggi scopriamo “Aqva di Gin” di Bespoke Distillery

Una collection ispirata al mondo dei profumi e alla piramide olfattiva usata per percepire le sensazioni che ogni fragranza suscita: questo (e molto altro ancora) è Aqva di Gin. Agrumata, speziata e floreale, questa linea vanta corpi aromatici molto ricercati, nei quali spiccano botaniche nettamente diverse tra loro: citiamo, in particolare, ginepro rosso, bergamotto, mandarino, arancia amara, limone sfusato di Amalfi, foglie e fiori di agrumi, fiori di sambuco, lavanda, boccioli di rosa, fiordaliso, galanga, pepe rosa, cardamomo e fava tonka.

A realizzarla è stata Bespoke Distillery, studio creativo dedicato al mondo della mixology al quale bisogna fare i complimenti per la capacità di inserire nel contesto mutato del bartending contemporaneo un prodotto in grado di rispondere al repentino cambio delle mode e dei gusti della clientela. Non a caso, dietro al progetto si trova Flavio Esposito, imprenditore ma con una lunga carriera da barman alle spalle.

I Gin proposti sono ben tre: Aqva di Gin Agrumata, Aqva di Gin Speziata e Aqva di Gin Floreale. Caratterizzati da un perfetto bilanciamento e più che indicati in miscelazione, i prodotti firmati Aqva di Gin permettono tanto di reinterpretare grandi classici quanto di sperimentare con fantasia e creatività. Che aggiungere dunque di più, se non che rappresentano una delle novità più fresche e interessanti soprattutto per chi ama osare in miscelazione?

Rispondi