Nuovo episodio della rubrica curata da Lorenzo Borgianni, in arte Il Gingegnere, e dedicata al mondo del Gin: oggi scopriamo “Gin J7” della Distilleria Jannamico

“Gin J7” primo gin della storica distilleria abruzzese “Jannamico Michele & Figli”, che con i suoi 130 anni di storia e la sua grande esperienza nel campo dei distillati, ha creato questo Premium Gin ispirandosi alla Majella, la montagna madre dell’Abruzzo.
Il nome di questo gin, “Gin J7”, è composto dall’inizale del cognome dei produttori, ovvero Jannamico, e il numero delle botaniche che vanno a comporre il profilo aromatico del gin, che sono appunto 7: ginepro, genziana, pino mugo, timo, ireos, coriandolo e sambuco. Ogni botanica viene messa a macerare in alcol singolarmente per estrarre al meglio tutti gli aromi. La distillazione finale avviene in un alambicco a bagnomaria che, in modo lento e delicato, estrae i vapori alcolici senza “cuocere” le botaniche andando a esaltarle ancora di più. Al naso emerge subito l’aroma poderoso e persistente del ginepro, unito al tocco balsamico del pino mugo. In bocca è secco e il ginepro è sempre il protagonista, la concentrazione alcolica di 47% vol. alcol. è importante, ma non si sente, anzi va ad esaltare ancora di più i sentori delle altre botaniche, su tutte il pino mugo e il timo, che escono fuori splendidamente con i loro aromi freschi e balsamici. Genziana e sambuco ammorbidiscono un po’ il finale.
Gingegnere
“Gin J7” è un gin veramente armonioso e bilanciato, che accompagnato da una tonica dry in un “Gin Tonic” trova la sua massima espressione. Per dargli quel tocco agrumato che soprattutto in estate è sempre molto apprezzato è semplicemente perfetto lo spray al limone della stessa Distilleria Jannamico.
Ecco, dunque, una ricetta per apprezzarlo in miscelazione:
G&T D’ABRUZZO:
Gin: J7 by @distilleria_jannamico
Tonica: @fevertree_it Premium Indian.
Guarnizione: Rametto di Rosmarino, una spruzzata di essenza al limone e una di essenza al ginepro, sempre prodotti dalla @distilleria_jannamico.

Rispondi