Chiusi in casa per la zona rossa, come fare ad approvvigionarsi di vino? Ecco una serie di proposte per il wine delivery ai tempi del Covid

vino rosso

In un momento come quello che stiamo vivendo, costretti a vivere in casa buona parte della giornata, un buon bicchier di vino può aiutarci a “digerire” e alleggerire le preoccupazioni. In un’Italia tricolore – tra rosso, arancione e giallo – molti negozi, ristoranti, locali ed enoteche scelgono il servizio da asporto. E le aspettative relative alla vendita online sono alte: secondo le stime di Wine Monitor e Nomisma, nel primo semestre 2020 gli acquisti online di vino sono aumentati del 102% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Numeri importanti che ci si aspetta vengano in qualche modo rispettati anche in autunno, complice anche l’avvicinarsi del periodo natalizio. Vediamo quindi quali sono le principali piattaforme di vendita online di vino.

Tannico
È l’enoteca online con il catalogo più ampio a livello mondiale. Il portale viene utilizzato da circa 7 milioni di utenti l’anno. Durante la prima emergenza ha avuto “un aumento dei volumi di acquisto quasi del 200% rispetto al mese precedente”, come ha detto l’aprile scorso l’amministratore delegato Marco Magnocavallo”. Qualunque vino vogliate degustare, sia italiano che straniero, qui avete buone probabilità di trovarlo.

Rolling Wine
L’e-commerce dedicato esclusivamente ai vini naturali, biologici e biodinamici mostra quest’anno segnali di crescita. Basti pensare che lo scorso marzo il fatturato è stato triplicato e ad aprile quadruplicato e comunque le proiezioni da qui alla fine dell’anno sono molto incoraggianti tanto da poter raddoppiare quello del 2019. Questo anche grazie aduna maggiore attenzione dei consumatori verso vinisenza additivi chimici in vigna e senza intervenire in cantina con additivi enologici o trattamenti per correggere le caratteristiche dei vini. Il rispetto della natura prima di tutto.

Rapidwine
Lanciata nel 2017 a Firenze da Lulzim Vulashi, si tratta di un vero e proprio wine-delivery con il quale la consegna viene effettuata in tempi brevissimi, utile soprattutto quando si ha bisogno di una bottiglia a stretto giro. Nell’arco di poco tempo, complice anche l’ampia cantina di champagne presenti nel locale di via Ponte alle Mosse, ha saputo ritagliarsi un’interessante nicchia di mercato.

Ebay asta Nobile di Montepulciano

Mercato dei Vignaioli
La piattaforma è stata lanciata lo scorso giugno da un gruppo di vignaioli provenienti da molte regioni d’Italia per cercare di tamponare la difficile situazione commerciale. In comune hanno il sito e la logistica ma, cosa assai rara, attraverso l’e-commerce è possibile contattare le varie aziende e interagire con loro. Sul sito è disponibile ogni tipologia di vini con la possibilità di ordinare anche bottiglie di diversi vignaioli per confezione, pronti a raccontare la loro storia e quelle delle cantine di provenienza.

Winelivery, l’app per bere
Un nome così fa venir voglia di ordinare una buona bottiglia di vino. E non solo. Perché sia sul sito che dalla app posso essere acquistati anche birra, liquori, distillati, cocktail kit, analcolici, superalcolici, acqua e ghiaccio. Anche in questo caso, nel periodo di lockdown il fatturato ha registrato un aumento del 300% rispetto al periodo precedente. Il servizio prevede la consegna a domicilio in giornata in meno di 30 minuti ordinando dalle 10 di mattina all’una di notte (le 2 nel weekend).

Che vino!
Una start up che propone una selezione esclusivamente di vini italiani “unici” suggerendo anche abbinamenti con i piatti delle diverse regioni di produzione per offrire idee nuove e gustose per cene tra amici o pranzi in famiglia. Tre i servizi offerti. “Che Vino!’. lo shop online per acquistare le bottiglie di vinoh24 con consegna di circa di 24/48 ore. “Che Box!”, un abbonamento mensile che propone, ogni mese, tre bottiglie – a sorpresa – di un produttore selezionato e una scheda che racconta la storia della cantina e dei suoi vini. Ogni box, con packaging riciclabile al 100%, presenta un prodotto di un’azienda italiana impegnata nel sociale. Per un’occasione speciale, un anniversario o per un regalo di Natale, invece, c’è “Che Regalo!”, una confezione in cui le bottiglie sono avvolte da una elegante velina rossa, che prevede la possibilità di inserire un biglietto personalizzato.

2 COMMENTS

  1. […] Nato da una collaborazione a tre con Ronald Bukri e Lulzim Vulashi, il menù di San Silvestro di Ardit Curri prevede lingua di manzo, bietola e salsa d’acciughe; tagliolini di pasta fresca, gamberi viola e tartufo nero; anguilla e maialino, topinambur e rafano; castagnaccio con mousse di castagne, marron glacé e mandarino. Con opzione per lenticchie all’arancia, terrina di cotechino e foie gras. Sono incluse ricette e indicazioni per finire i piatti con ingredienti già dosati. A 45 euro/pax per l’asporto al ristorante, 50 con il delivery. E da bere? Con un preavviso di 2 giorni si può ordinare i vini dalla carta dei vini di RapidWine. […]

Rispondi