Abbiamo messo insieme una serie di suggerimenti per il brunch a Roma, l’appuntamento domenicale gastronomico all’ombra del Colosseo. Eccoli, da Jacopa a Camillo B fino al Margutta, Ketumbar e Coromandel

di Giorgia Galeffi

Si fa presto a dire brunch a Roma. Questa moda, tutta americana, di unire la colazione al pranzo rendendola un momento speciale, rilassante e conviviale, mescolando indistintamente piatti dolci e salati, biscotti, torte, uova strapazzate, caffè e centrifughe, ha da tempo ormai preso piede anche nelle principali città italiane. La domenica mattina dunque, sono molti i locali che incentrano la proposta gastronomica in ricchi buffet, stracolmi di pietanze di ogni genere. Non tutti però sono degni di nota. Non basta infatti allestire un tavolo con mille portate diverse, perlopiù di origine anglosassone, per rendere il momento del brunch davvero speciale. Qualità e freschezza rimangono alla base di questo pasto ibrido, unite alla creatività e a un pizzico di fantasia. Vediamo dunque quali sono i migliori brunch della Capitale.

Jacopa

Nel cuore di Trastevere, Jacopa è un locale giovane, moderno e divertente che racchiude in sé mille anime. È infatti ristorante, caffetteria e cocktail bar. La cucina è guidata da Jacopo Ricci e Piero Drago, due estrosi chef che propongono piatti gustosi che pongono al centro la grande qualità delle materie prime. Il brunch della domenica è dunque all’insegna dei french toast, pancakes con frutta e sciroppo d’acero, waffles, uova strapazzate e bacon, orecchiette con broccoletti e ricotta, insalata di tofu e polpo con le patate ma anche oanna cotta, tiramisù, yogurt, spremuta d’arancia e, per i più temerari, Bloody Mary.

Via Jacopa de’ Settesoli, 7

Camillo B

Conviviale, allegro e giovane. Camillo B, in piazza Cavour, è il luogo ideale per trascorrere del tempo in totale relax, tra pizze, piatti della tradizione e proposte gourmet ma anche tapas gustose e cocktail d’autore. Sì perché al suo interno, è recentemente nato Camilluccio, uno spazio intimo e conviviale dove è possibile mangiare, in qualsiasi ora del giorno, piccoli piatti sfiziosi realizzati con estro e creatività dall’abile brigata di cucina. La domenica, il brunch, è interamente dedicato alla famiglia. Qui infatti ci si può rilassare comodamente seduti al tavolo mentre i bambini giocano seguiti da professionisti animatori. La proposta gastronomica è variopinta. Si possono scegliere quiche di verdura, piatti a base di uova e baccon, pollo al curry e insalate, centrifughe, pizze e dolci fatti in casa. Fiore all’occhiello: i pancakes realizzti al momento, personalizzabili con decine di salse e topping differenti.

Piazza Cavour 21

Il Margutta

A due passi da via del Corso e piazza del Popolo, Il Margutta è uno dei migliori ristoranti vegetariani e vegani della città. L’estro e la creatività dello chef riescono ad ammaliare i palati di tutti, anche dei più scettici degli onnivori. Qui, il brunch domenicale è “green”, ideale per chi desidera pasteggiare con piatti gustosi e divertenti orientati al benessere e al piacere. Profumi e colori dominano il ricco buffet tra prodotti biologici e biodinamici, frutta e verdura di stagione, dolci fatti in casa, proposte calde e fredde, il tutto accompagnato da musica dal vivo.

Via Margutta 118

Ketumbar

Se si parla di brunch a Roma, impossibile non citare Ketumbar, storico locale situato a Testaccio. Sapori del territorio, specialità biologiche e prodotti di stagione sono alla base della proposta gastronomica. Tutti i sabati e le domeniche, via libera dunque al Bio Brunch con un ricco buffet, sempre differente. Vellutate, zuppe, cous cous, lenta, hummus e frittellem ma anche carne, pesce e focacce senza dimenticare le insalate, fresche e sfiziose, e i piatti vegani. Il tutto accompagnato da un’ottima carta di vini (anche biologici) e birre artigianali. Per i più piccoli, menu dedicati, giochi e animazione.

Via Galvani 24

Coromandel

Altro punto di riferimento per gli amanti del brunch a roma è Coromandel, intimo e familiare bistrot a due passi da Piazza Navona aperto nel 2012 da Katia Minniti. In cucina, Ornella de Felice, compone piatti di grande gusto, realizzati con tradizione e creatività utilizzando solamente materie prime d’eccellenza e di stagione. Qui il brunch non è solo per la domencia ma è un appuntamento fisso, dal lunedì alla domenica. Apple pie, croissant, maritozzi, french toast, pancakes e uova strapazzate sono all’ordine del giorno insieme a toast, club sandwich, focacce, waffle (anche vegan), yogurt e torte home made, hamburger (serviti con patate al pecorino e salsa bbq), croque monsieur e croque madame.

Via di Monte Giordano 60

Rispondi