Duecento anni di eleganza, bon vivre e romanticismo. Così si potrebbe riassumere la storia del Bar Dandolo, all’interno dell’Hotel Danieli a Venezia, che nel 2022 celebra due secoli di attività

Costituito da tre palazzi – il trecentesco Palazzo Dandolo, Casa Nuova e il Danieli Excelsior – l’Hotel Danieli ha visto passare nei suoi saloni Gabriele D’Annunzio ed Eleonora Duse, che qui hanno trascorso la loro “prima notte”, Aristotele Onassis e Maria Callas, che qui si conobbero durante un ballo. Furono ospiti anche John Ruskin, Claude Debussy, Richard Wagner e George Sand, ma anche David Bowie e Greta Garbo. Palazzo Dandolo, soprattutto, custodisce una ricca collezione d’opere d’arte e pezzi di antiquariato. Per i viaggiatori da ogni parte del mondo, è d’obbligo un passaggio in uno dei due bar, il Bar Dandolo e Bar Terrazza Danieli (aperto da maggio a ottobre), dal 1984 regni incontrastati di Roberto Naccari. Veneziano doc, Roberto ha lasciato la Serenissima per tre volte, tornando però sempre al “suo” Danieli. Lo si può trovare dietro al bancone in legno curvato, nell’atrio gotico del Palazzo omonimo, tra colonne di marmo, abbellimenti in foglia d’oro e pannelli in legno.

Divani e poltrone rivestiti in damasco rosso sono disposti in gruppi attorno a tavolini in marmo. I momenti al Bar Dandolo sono scanditi dalla musica live che accompagna bevande, cocktail d’autore o il tè pomeridiano. Da provare il cocktail Doge – un mix di vodka, frullato di fragole, martini amaro e succo di mirtillo rosso – o lo speciale Vesper Martini, (gin, vodka, martini dry e Angostura bitter) creato nel 2006 per festeggiare il bar che divenne il set del film della saga di James Bond “Casino Royale”. Ad accompagnare i cocktail, antipasti salati e pasti leggeri. Per chi preferisce la vista a 180° dal Campanile di piazza San Marco fino all’isola di San Giorgio Maggiore, il must è il Bar Terrazza Danieli situato all’ultimo piano, rinomato per l’atmosfera che si può godere al tramonto.

IL GONDOLA

Tra i diversi signature che caratterizzano il menù del Bar Dandolo, il preferito di Naccari è “Gondola” perché composto prevalentemente con prodotti veneti: pompelmo, vodka, Aperol e Sangue di Morlacco vengono miscelati con ghiaccio e versati in una coppa da champagne con aggiunta di Prosecco.

Riva degli Schiavoni 4196 Aperto dalle 9.30 all’1
Tel. +39 041 5226480 danieli@luxurycollection.com www.hoteldanieli.com

Rispondi