sagra_bistecca

La bella stagione è appena iniziata, e il calendario è già fitto: dal cinghiale alla “ficattola”, dai pici alla bistecca, fino alla fragola, il pesce e la schiacciata. Ci sono quelle dedicate al fungo prugnolo o all’accoppiata prosciutto e baccelli (come sono conosciute le fave all’interno del Granducato), a specialità del territorio come i baccelli di Salviano, il fagiolo zolfino, le ciliegie di Lari o il carciofo empolese. Insomma, di sagre, in una regione come la Toscana, ce n’è davvero in abbondanza. Oltre a quelle tradizionali e/o ispirate a prodotti di largo consumo, solo nel mese di maggio è possibile visitare la sagra della lumaca (dal 25 maggio a Cortona), del ranocchio (a Brozzi), della chiocciola (a Vicopisano) e persino del seitan (a Firenze), peraltro non certo alla prima edizione.

seitan

Non manca infine chi si lancia in accostamenti singolari, come il “pizza, zuppa e trippa” (fino al 26 a Bientina) o il “polliglio” (sì, un neologismo per indicare che si servono il pollo e il coniglio) a Montespertoli, oppure i “pastrignocchi e il cuculo” di Cetona (rispettivamente un tipo di pasta povera e un biscotto).

lina-fa-i-tortelli

Per chi volesse snobbare cinghiale e tortelli per avventurarsi con esperienze gastronomiche alternative, ecco qualche dettaglio in più:

– Dal 25 maggio al 2 giugno a Cortona (Arezzo) c’è la trentesima edizione del Festival della Lumaca  (Località Fossa del Lupo) dalle 19 in poi

festa_della_lumaca_350x506

– Il 25/26 maggio e 1/2 giugno la Misericordia di San Martino Firenze Ovest e il gruppo Fratres Brozzi organizzano la 39° edizione della Sagra del Ranocchio, con piatti tipici della zona come le penne sulla pecora, pecora in umido e – ça va sans dire -ranocchi fritti.

ranocchio

– Sabato 25 e domenica 26 maggio l’associazione La Rocca organizza a Vicopisano la Sagra della Chiocciola, che propone piatti a base di chiocchiole ma anche piatti tradizionali pisani

SagraLumaca

– Il 18 e 19 maggio all’ObiHall di Firenze in scena la 10° edizione della Sagra del Seitan, il festival organizzato per far conoscere e diffondere la filosofia vegan, contro la sofferenza e la schiavitù di tutti gli animali.

sagra_seitan(1)_350x488

– A Bientina (Pisa) nei weekend 18/19 e 25/26 maggio in scena la terza edizione della Sagra della pizza, zuppa e trippa, presso il Campo sportivo

sagra_della_pizza_zuppa_e_trippa_01-26_05_bientina_250x362

Articolo precedenteGelatieri fiorentini, un patto per l’eccellenza artigianale “a km zero”
Articolo successivoIpse dixit: la co(s)toletta dell’Esselunga
Marco Gemelli
Marco Gemelli, classe 1978, sposato con due bimbi, giornalista professionista dal 2007, è membro della World Gourmet Society e dell'Associazione Stampa Enogastroagroalimentare Toscana. E’ stato redattore ordinario al quotidiano Il Giornale della Toscana, dove per anni si è occupato di cronaca bianca e nera, inchieste, scuola e università, economia, turismo, moda ed enogastronomia. In seno alla stessa testata è curatore dell’inserto semestrale Speciale Pitti Uomo. Oggi è un libero professionista: collabora con diverse testate – sia online che cartacee – nel settore degli eventi e delle eccellenze del territorio, in particolar modo nel campo enogastronomico. E’ coideatore del progetto “Le cene della legalità” (2013) e autore de “L’Opera a Tavola” (2014), nonchè fondatore del sito www.itrelforchettieri.it, embrione del Forchettiere.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.