#FCW18, 7 percorsi tematici per 7 giorni: i cocktail a tema culturale

2. Bitter Bar - Cristian Guitti - Golden Ticket

Terza puntata della rubrica dedicata alla Florence Cocktail Week  e ai Cocktail Bar coinvolti nella manifestazione. Nel viaggio tra i 21 locali prescelti come ambasciatori del buon bere miscelato a Firenze stavolta vogliamo indicare i cocktail a tema culturale

Abbiamo dunque deciso di pubblicare una serie di articoli tematici che aiutino a trovare il proprio itinerario internamente alla manifestazione. In tutto ne proporremo sette, uno per ogni giorno della FCW, così da poterli provare tutti. In questo terzo articolo, dopo aver parlato di prezzi e di location, ci occupiamo di tematiche legate alla cultura. Infatti molti dei signature cocktail della manifestazione sono dedicati a tematica precise, che spaziano dalla storia alla geografia, fino alla letteratura e al cinema. Ecco il percorso che consigliamo a chi – grazie a cocktail a tema culturale – vuole approfittare della FCW  per ampliare le proprie conoscenze, raccontato con le parole degli stessi bartender:

Bitter Bar – Cinema

2. Bitter Bar - Cristian Guitti - Golden Ticket

“Dopo Mel Stuart e Tim Burton, Bitter Bar si arma della stessa creatività di Willy Wonka e mette in palio il famosissimo biglietto d’oro che dà accesso alla fabbrica di cioccolato.”

Empireo Ground Living – Letteratura

4. Empireo - Plaza Hotel Lucchesi -Lorenzo Bianco - Lady Chatterley's Lover

“Personale omaggio a David Herbert Lawrence, autore del popolare e allora scandaloso romanzo “Lady Chatterley’s Lover”. Così come lo scrittore trovò ispirazione tra le stanze del Plaza Lucchesi, allo stesso modo ci siamo ispirati per dar vita a questo cocktail dall’aspetto suadente e dal potere afrodisiaco.”

Gurdulu – Cinema

6. Gurdulù - Cristina Bini - Latte + #FCW18, 7 percorsi tematici per 7 giorni: i cocktail a tema culturale

“Come il diavolo e l’acqua santa, amo il regista Stanley Kubrick, che nella sua pellicola “Arancia Meccanica” descrive perfettamente questo concetto: i ragazzi che bevono un bicchiere di latte puro e candido, diabolico nelle conseguenze.”

La Menagere – Storia

9. La Ménagère - Cosimo Tarducci La Belle Équipe #FCW18, 7 percorsi tematici per 7 giorni: i cocktail a tema culturale

“La Belle Époque è un periodo storico caratterizzato da innovazioni e progressi senza uguali, che contribuirono a un miglioramento delle condizioni di vita e al diffondersi di un senso di ottimismo. Per me rappresenta uno stato d’animo raggiunto facendo il lavoro dei miei sogni, circondato da persone che collaborano per realizzare obiettivi comuni. Non esiste una Bella Époque senza una Bella Équipe!”

Federico Bellanca

Federico Bellanca

Federico Silvio Bellanca, nato l’ultima settimana del 1989 a Fiesole, reputa se stesso la risposta alla domanda di Raf “cosa resterà di questi anni 80”, e si crede simpatico ogni volta che fa questa battuta. Specialista in Marketing del settore Beverage, ha lavorato in quest'ambito per alcuni anni (soprattutto sul mercato francese), per poi passare a ruoli di responsabilità nelle vendite in diverse aziende spaziando dal vino alla birra fino ai prodotti food. Stregato dal fascino del giornalismo ha cominciato a scrivere per riviste tecniche nel 2015, prima su GDOnews e successivamente su Beverfood.com. A fine 2017 inizia a scrivere su il Forchettiere per raccontare la passione di tutti i protagonisti della ristorazione incontrati mentre cercava dati di mercato e trend di marketing. Ama i cocktail in cui gli ingredienti sono creati del bartender, i ristoranti che non fanno razzismo regionale nei vini e tutto quello che viene servito crudo o quasi. Odia i sorrisi forzati nelle foto , gli appassionati morbosi di un singolo prodotto e scrivere di se stesso in terza persona nelle biografie perché non riesce a farlo troppo seriamente…

Be first to comment

Rispondi