Un weekend alla Festa dello Zampone e del Cotechino Modena IGP (7-9 dicembre)

Festa dello Zampone e del Cotechino Modena IGP 2018

All’ottava edizione dell’evento organizzato dal Consorzio di Tutela del Cotechino Modena Igp per celebrare le due specialità locali (7-9 dicembre), lo chef Massimo Bottura sarà giudice d’eccezione di una competizione tra aspiranti chef del futuro

Festa dello Zampone e del Cotechino Modena IGP 2018

Zampone e cotechino sono due insaccati che, in molte regioni d’Italia, compaiono soprattutto sulle tavole delle feste ed in particolare a Capodanno, dove vengono accompagnati dalle beneauguranti lenticchie e da un morbido purè di patate.

Non è così in Emilia Romagna dove Zampone e Cotechino Modena IGP sono eccellenze dalle origini secolari, strettamente legate al territorio, e il cui sapore deciso valorizza una miriade di ricette nel corso di tutto l’anno, dagli antipasti ai panini fino a sostanziosi secondi piatti.

Non è un caso che proprio a Modena, per tutelare e contraddistinguere la loro tipicità sia stata richiesta ed ottenuta la certificazione geografica protetta che garantisce la qualità di un prodotto ottenuto esclusivamente da carni locali e con processi che si tramandano da generazioni.

Tra le varie iniziative intraprese dal Consorzio di tutela, dal 7 al 9 dicembre, torna l’ottava edizione della “Festa dello Zampone e del Cotechino Modena IGP” che coinvolgerà la centralissima Piazza Roma e altre zone della città in un evento goloso e profumatissimo.

Tre giorni tra gara culinaria, degustazioni, spettacoli e solidarietà

Il weekend prenatalizio prevede degustazioni, intrattenimento musicale, concerti e lotteria di solidarietà ma la grande novità di quest’anno è una competizione tra studenti delle scuole alberghiere italiane e tedesche il cui vincitore sarà premiato dello chef stellato Massimo Bottura.

Già qualche mese fa, nell’ambito del concorso “Lezioni di Gusto Europeo degli chef di domani”, sono state raccolte le ricette a base di Zampone e Cotechino Modena IGP ideate dagli allievi di 38 scuole alberghiere di tutta Italia e di 7 scuole tedesche. Tra tutti i piatti, ne sono stati selezionati 10 che i rispettivi ideatori dovranno replicare dal vivo nella giornata di sabato 8 dicembre, in piazza Roma a Modena. In quella occasione verranno valutati da una giuria di esperti presieduta da Massimo Bottura e comprendente, tra gli altri, Paolo Ferrari (Presidente del Consorzio Zampone e Cotechino Modena IGP) insieme a rappresentanti delle Istituzioni locali.

La sfida culinaria sarà importante per i giovani studenti e futuri chef la cui creatività e attitudine verrà giudicata dallo chef più grande al mondo. Inoltre, i due ingredienti principali saranno protagonisti della cucina di cuochi in erba che li renderanno più moderni e appetibili anche alle nuove generazioni.

La Festa dello Zampone e del Cotechino Modena IGP 2018 si annuncia ricca di momenti conviviali che interesseranno Modena fin dal venerdì. Nella serata inaugurale, infatti, al Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena alle 21.00 si terrà la lotteria a cura di AMO, Associazione malati oncologici Onlus Carpi. Parteciperanno, tra gli altri, il Duo Comico Dondarini Dal Fiume, il comico Vito e Ivana Spagna.

Piazza Roma a Modena.

Sabato 8 dicembre alle 10.30 in Piazza Roma si svolge la gara descritta sopra e, dalle 12.00, saranno disponibili degustazioni gratuite a cura di Piacere Modena con le eccellenze del territorio (Prosciutto di Modena DOP, Parmigiano Reggiano DOP, Lambrusco di Modena DOP, Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP, Aceto Balsamico di Modena IGP, Confettura di amarena brusca IGP). Non mancheranno gli show cooking del campione mondiale di pizza Gianni Di Lella.

Domenica 9 dicembre, sempre in piazza Roma dalle ore 10.00 alle 20.00, il Consorzio Zampone e Cotechino Modena IGP, in collaborazione con Piacere Modena daranno vita a “GUSTI.A.MO La Solidarietà” con attrazioni per tutte le età.

Enzo Radunanza

Enzo Radunanza

La curiosità di scoprire, conoscere e degustare mi ha trascinato in questo mondo fatto di storia, sapori, profumi e creatività. Professionista di web marketing e comunicazione, sono content manager per aziende del Food & Wine e collaboro con La Gazzetta del Gusto ed altre realtà editoriali. Per tutti sono "Il Cronista d'assaggio".

Be first to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.