Food and Travel Italia Awards 2018, ecco tutti i premiati del galà al Forte Village

Al Forte Village Resort, in Sardegna, sono andati in scena i primi “Food and Travel Italia Awards 2018”. Ecco tutti i premiati nelle diverse categorie, che coinvolgono il mondo di cibo, vino, turismo e cultura territoriale

Food and Travel Italia Awards 2018

Dalle città, le regioni e i territori dell’Italia del bello fino ai professionisti (chef, pizzaioli, gelatieri) e a tutto ciò che ruota intorno all’enogastronomia made in Italy. Si è rivelata un vero e proprio successo la prima edizione dei Food and Travel Italia Awards 2018, organizzati dalla rivista – il “dorso” italiano dell’omonimo magazine internazionale – che si occupa di enogastronomia, beverage, viaggi gourmet e turismo di alto profilo, e con la quale il sottoscritto ha il piacere di collaborare.

Food and Travel Italia Awards 2018

I riconoscimenti assegnati hanno spaziato in tutti gli ambiti della ristorazione e dell’ospitalità turistica. A determinare i tre finalisti per ogni categoria sono stati i voti pervenuti dai lettori sul sito web della rivista. Le graduatorie finali sono state rese pubbliche durante la serata di gala del premio, andato in scena al Forte Village Resort, in Sardegna, dall’editore italiano Pamela Raeli affiancato dal giornalista Gioacchino Bonsignore (Tg5).

Food and Travel Awards 2018-18

Oltre al ristorante dell’anno (con le sottocategorie classico, emergente, osterie e stellato) e all’hotel dell’anno (con le sottocategorie urbani, rurali, agriturismi e B&B, Resort e spa) i Food and Travel Italia Awards 2018 hanno premiato professionisti come maître, sommelier, enologo, cantina, chef, maestro gelatiere e pizzaiolo. Inoltre, sono stati esaltati i prodotti e le aziende/organizzazioni di eccellenza nelle categorie vino, materia prima, pasticceria, scuola di cucina e di alta formazione di sala, wedding planner, compagnia aerea, compagnia di crociera, tour operator, location, destinazione, regione, territorio e città gastronomica dell’anno.

Food and Travel Italia Awards 2018

Tra i premiati, la famiglia Iaccarino, gli chef Davide Oldani, Enrico Cerea e Antonio Guida, il produttore vinicolo Bruno Vespa e così via. A completare il parterre de roi riunito al Forte Village sono stati assegnati i premi speciali dal board di Food and Travel a professionalità e personalità che hanno dato particolare lustro ai settori di appartenenza. Grande approvazione di Gregor Rankin, editore di Food and Travel UK, che ha manifestato sul palco l’impegno costante di Food and Travel Italia per valorizzare e promuovere l’imprenditoria italiana nel mondo. “Sono orgogliosa di aver riunito per una sera straordinarie personalità, imprese e uomini eccellenti – spiega l’editore Pamela Raeli – che ogni giorno con impegno e sacrificio rendono grande ed internazionale la nostra Italia”.

Food and Travel Awards 2018-424

Spazio anche alla solidarietà: durante la serata dei Food and Travel Italia Awards 2018 è stata presentata l’associazione “Alessandra X per le Donne”, in memoria di Alessandra, una donna che credeva nel valore femminile e nel progresso della ricerca medico-scientifica a supporto della salute delle donne durante il percorso oncologico. Il ginecologo e oncologo Giovanni Scambia, direttore scientifico della Fondazione Policlinico Universitario Gemelli, è intervenuto per raccontare le motivazioni e le attività dell’associazione, insieme alla sorella di Alessandra. A conclusione della cena di gala i circa 200 ospiti hanno potuto degustare il “Garibaldi, gelato dei due mondi”, ideato da Food and Travel Italia e dal suo direttore Marco Sutter, e realizzato dall’ingegno di Massimiliano Scotti ed Eugenio Morrone, già vincitori del Gelato Festival.

Food and Travel Awards 2018-389

Ed ecco tutti i premiati dai Food and Travel Italia Awards 2018, divisi per categoria:

Ristoranti dell’anno – Food and Travel Italia Awards 2018

I Classici
1° – Don Alfonso 1890 (NA)
2° – Grem Le Club (VC)
3° – Don Lisander (MI)

Gli Emergenti
1° – Bros’ (LE)
2° – Zash (CT)
3° – La Rampina (MI)
3° – Materia Prima (AQ)

Le “Osterie”
1° – Osteria del Guà (VI)
2° – Taverna del Porto (LE)
3° – Pescheria con cottura (MI)

Gli Stellati
1° – La Pergola, Heinz Beck (RM)
2° – D’O, Davide Oldani Cornaredo (MI)
3° – Pomiroeu, G. Morelli Seregno (MB)

Hotel dell’anno – Food and Travel Italia Awards 2018

In città
1° – Palazzo Parigi (MI)
2° – Hotel Splendide Royal (RM)
3° – Belmond Hotel Cipriani (VE)

Fuori città
1° – La Madernassa (CN)
2° – Zash (CT)
3° – Rosewood Castiglion del Bosco (SI)

Agriturismi & B&B
1° – Tenuta Montemagno (AT)
2° – Il Borro (AR)
3° – Il Castello nella Tuscia – Santa Cristina (VT)

Resort
1° – Forte Village (CA)
2° – Vinilia Wine Resort (TA)
2° – Il Ciocco Tenuta e Parco (LU)

Spa
1° – Masseria San Domenico
1° – Hotel Cristallo Cortina
2° – Spa Esplanade Tergesteo

Materie prime dell’anno – Food and Travel Italia Awards 2018

1°- Pesce Marpesca
1°- Pomodoro Ciro Flagella
1°- Prosciutti Ruliano

Pasticciere dell’anno – Food and Travel Italia Awards 2018

1°- Martinucci (LE)
1°- Morlacchi (BG)
1°- Sal de Riso (SA)

Chef dell’anno – Food and Travel Italia Awards 2018

1° – Davide Oldani
2° – Antonio Guida
3° – Michelangelo Mammoliti

gelatieri

Maestri gelatieri – Food and Travel Italia Awards 2018

1° – Eugenio Morrone (RM)
1° – Massimiliano Scotti (PV)
3° – Vetulio Bondi (FI)

Food and Travel Awards 2018-275

Pizzaioli dell’anno – Food and Travel Italia Awards 2018

1° – Franco Pepe
2° – Ciro Oliva
3° – Gino Sorbillo

Sommelier dell’anno – Food and Travel Italia Awards 2018

1° – Gianni Sinesi
1° – Sofia Carta
2° – Juan Pablo Nieva

Maitre dell’anno – Food and Travel Italia Awards 2018

1° – Giuseppe Collu
1° – Matteo Zappile
2° – Antonio Casillo

Food and Travel Awards 2018-4

Enologo dell’anno – Food and Travel Italia Awards 2018

1° – Riccardo Cotarella
2° – Marco Mascellani
3° – Vittorio Festa

Produttori/Cantine dell’anno – Food and Travel Italia Awards 2018

1° – Vespavignaioli
2° – Cantine Coppo
2° – Carpineto

Vini dell’anno – Food and Travel Italia Awards 2018

1°- Riserva di Costasera, Amarone della Valpolicella Classica, Masi
2° – San Clemente, Montepulciano d’Abruzzo, Cantina Zaccagnini
2° – Tignanello, Cantina Antinori

Scuole dell’anno – Food and Travel Italia Awards 2018

di alta formazione dell’ospitalità italiana
1°Alma (PR)
di formazione di sala
1° – Intrecci (VT)
1° – Noi di Sala (RM)

Wedding planner dell’anno – Food and Travel Italia Awards 2018

1° – Angelo Garini
2° – Raffaella Rimassa
3° – Elena Renzi

Compagnia aerea dell’anno – Food and Travel Italia Awards 2018

1° – Alitalia
1° – Etihad Airways
3° – Air Dolomiti

Compagnia di crociera dell’anno – Food and Travel Italia Awards 2018

1°- SilverSea
2° – Costa Crociere
3° – MSC Crociere

Destinazione dell’anno – Food and Travel Italia Awards 2018

1°- Lecce
2° – Como
3° – Matera

Location dell’anno – Food and Travel Italia Awards 2018

1° – Gibò
2° – La Capannina
3°- Terrazza Martini

Tour operator dell’anno – Food and Travel Italia Awards 2018

1°- Stile Divino
1° – Francorosso
3° – Gattinoni

Regione dell’anno – Food and Travel Italia Awards 2018

1° – Piemonte
2° – Puglia
3° – Abruzzo

Territorio dell’anno – Food and Travel Italia Awards 2018

1°- Salento, Puglia
2° – Langhe, Piemonte
3° – Alto Sangro, Abruzzo

Città gastronomica dell’anno – Food and Travel Italia Awards 2018

1° – Modena
2° – Cagliari
3° – Milano

Marco Gemelli

Marco Gemelli, classe 1978, sposato con due bimbi, giornalista professionista dal 2007, è membro della World Gourmet Society e dell'Associazione Stampa Enogastroagroalimentare Toscana. E’ stato redattore ordinario al quotidiano Il Giornale della Toscana, dove per anni si è occupato di cronaca bianca e nera, inchieste, scuola e università, economia, turismo, moda ed enogastronomia. In seno alla stessa testata è curatore dell’inserto semestrale Speciale Pitti Uomo. Oggi è un libero professionista: collabora con diverse testate – sia online che cartacee – nel settore degli eventi e delle eccellenze del territorio, in particolar modo nel campo enogastronomico. E’ coideatore del progetto “Le cene della legalità” (2013) e autore de “L’Opera a Tavola” (2014), nonchè fondatore del sito www.itreforchettieri.it, embrione del Forchettiere. Gestisce infine un Bed & Breakfast a Firenze (www.damilaflorence.com).

Be first to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.