Vini a go-go con Go Wine, associazione nazionale di appassionati di enologia che ora approda anche a Firenze. Sabato 1° marzo dalle 17 alle 20 la terrazza del Caffè Giubbe Rosse si trasformerà in enoteca vip dove si terrà l’inaugurazione del neonato club Go Wine Firenze. A tutto vino quindi con un’ampia selezione di eccellenze italiane. Si potrà spaziare tra raffinati vini rossi delle Langhe, i terroir del Barolo, i classici toscani doc, i profumati bianchi friulani o veneti e, perchè no, le stuzzicanti bollicine. Gli appassionati e i curiosi potranno acquistare la wine-card a 10 euro e degustare vini al top facendo due chiacchiere coi numerosi produttori presenti all’iniziativa. In questa cornice chic non potevano mancare aziende del calibro di Capezzana (Carmignano), Colognole (Rufina), Varramista (Montopoli Valdarno) e dal Piemonte Bormida (Monforte d’Alba).

Storie di territori e produttori tutti da scoprire, per un viaggio ideale da nord a sud dell’Italia, attraverso un banco d’assaggio con raffinati vini italiani e un buffet che propone prodotti tipici del territorio toscano. Nell’occasione il presidente nazionale GoWine, Massimo Corrado, presenterà la Guida Cantine d’Italia 2014 che raccoglie i progetti e la filosofia di Go Wine che si è costituitasi ad Alba nella primavera del 2001. Il vino, afferma Go Wine, non è soltanto un prodotto di qualità e l’espressione della cultura agro-alimentare del nostro Paese, ma è anche un prodotto che favorisce e alimenta la mobilità. Questa associazione si rivolge al consumatore di qualità il quale ritiene che il vino valga un viaggio.

Go Wine Barbera

Il socio Go Wine promuove e pratica il turismo enologico nella consapevolezza del particolare rapporto che lega ogni vino al suo territorio. Paesaggio, cultura, accoglienza permettono di “bere il territorio” espressione che per l’associazione è diventata anche l’azzeccato titolo di un concorso letterario che ogni anno vede protagonisti giovani capaci di raccontare storie sul vino e i suoi aspetti autoctoni. La “Rivista di Go Wine” e il sito www.gowinet.it sono altre interessanti iniziative che ci raccontano come è cambiata la realtà del vino negli ultimi vent’anni. La degustazione verrà offerta a tutti coloro che nell’occasione vorranno diventare soci Go Wine.

Rispondi