Al di là di tutto il resto, a colpire è il prezzo: una proposta di cena a base di crostacei e pesce – bollicine incluse – a 25 euro a persona. E’ quanto ha organizzato per stasera il Cavolo Nero Bistrot (via Guelfa, 100), in seno al programma di appuntamenti tematici elaborato da Anna e Alfredo Pirillo. Leggendo il menù, ci si rende facilmente conto che il prezzo di 25 euro è una di quelle occasioni da non lasciarsi sfuggire. “Abbiamo voluto presentare un menù così “nobile” a un prezzo estremamente accessibile – spiegano i titolari del ristorante – perché volevamo dare un segnale ai nostri concittadini, soprattuto in tempi di crisi economica. In un momento così delicato per l’economia piatti come l’astice o le ostriche potrebbero sembrare fuori portata, noi preferiamo abbassare in maniera significativa i nostri margini di guadagno ma consentire ai nostri ospiti un’esperienza gastronomica che, ahimè, sta diventando d’altri tempi“.

Il menù prevede ostriche alla Rockfeller, piatto proveniente dagli Stati Uniti: questo tipo di preparazione – che prende il nome dal magnate John D. Rockfeller, che ne era ghiotto – nacque nel ristorante Lafitte’s Landing, uno dei più celebri di New Orleans.

Barron - Oysters Rockefeller

 

seguito da un Tortino di cappesante e gamberi

tagliatelle-gamberi-capesante-e-zucchine-L-PbWkVa

 

Si passa poi al primo, i paccheri all’astice con bollicine Berlucchi:

pac

 

e a seguire Trancio di salmone dello chef (Achille Pirillo, ndr) con Roseé Berlucchi, miele di acacia, tartufo nero, zafferano e crema di patate viola, un piatto che incuriosisce sia per l’accostamento olfattivo tra il salmone, il tartufo e il miele, sia per quello visivo con il viola delle patate:

12200007501_TES001_1

Per finire, tiramisù di fragole e cioccolato bianco, una variante rispetto alla versione tradizionale che ormai ha preso piede nella ristorazione di fascia medio-alta:

Tiramisu_Fragole1

 

Articolo precedenteStasera a Firenze il primo ricevimento di nozze gay
Articolo successivoLe foto del matrimonio indiano Lohia a Villa Le Corti
Marco Gemelli
Marco Gemelli, classe 1978, sposato con due bimbi, giornalista professionista dal 2007, è membro della World Gourmet Society e dell'Associazione Stampa Enogastroagroalimentare Toscana. E’ stato redattore ordinario al quotidiano Il Giornale della Toscana, dove per anni si è occupato di cronaca bianca e nera, inchieste, scuola e università, economia, turismo, moda ed enogastronomia. In seno alla stessa testata è curatore dell’inserto semestrale Speciale Pitti Uomo. Oggi è un libero professionista: collabora con diverse testate – sia online che cartacee – nel settore degli eventi e delle eccellenze del territorio, in particolar modo nel campo enogastronomico. E’ coideatore del progetto “Le cene della legalità” (2013) e autore de “L’Opera a Tavola” (2014), nonchè fondatore del sito www.itrelforchettieri.it, embrione del Forchettiere.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.