Domani e sabato torna a Lastra a Signa il Caruso Wine & Food Summer Festival, la manifestazione enogastronomica più amata dei Colli fiorentini. Due giorni di buon cibo e buon vino, arte, musica e natura nella villa più bella del territorio alle porte di Firenze

Due giorni tra degustazioni di vini, show cooking, dj set e la possibilità di visitare il parco di Villa Caruso, un giardino tardo-rinascimentale, e il Museo Caruso che raccoglie cimeli e oggetti quotidiani del tenore napoletano. Questo e molto  altro è la terza edizione del Caruso Wine & Food Summer Festival che si tiene domani sabato 8 e domenica 9 giugno nei saloni e nel parco di Villa Caruso di Bellosguardo (via di Bellosguardo 54) a Lastra a Signa. Dalle 18, sia sabato che domenica, ci sarà anche un dl set con Leo Daddi nel giardino della villa.

All’evento – ideato e prodotto da Promowine e Firenze Spettacolo, co-organizzato dal Museo Caruso col patrocinio del Comune di Lastra a Signa e dalla Presidenza del Consiglio della Regione Toscana – parteciperanno aziende vinicole d’eccellenza da tutta Italia con una nutrita schiera di toscane come apripista (Cantina Ricci, Tenuta Il Verone, Fattoria di Piazzano, San Benedetto, Ornina, Fattoria di Piccaratico, Fattoria Poggio Capponi, Carmia Arvalia, Azienda agricola Balbi “Il Capitano”, Le Fonti a San Giorgio, Il Consorzio Chianti Colli Fiorentini) e un focus sulle aziende lastrigiane (Fattoria La Luna, Piandaccoli, Quei 2, I colli di Marliano, La collina di Arturo, Vigliano Paolo e Lorenzo Marchionni, Sparla&Gerardi, Madonnina Del Chiaro, San Romolo), insieme a stand di prodotti alimentari allestiti nelle sale della villa affacciate sul grande giardino.

E poi ancora le birre del Birrificio La Foresta, l’Olio Pratesi dal 1926, le prelibatezze di Villamagna Tartufi, i formaggi dell’affinatore Nonno Lancia Specialità Alimentari, i dolci di Toschi pasticceria e Le creazioni dolciarie e le novità salate dell’Azienda Sima, i formaggi di Le Direzioni del Gusto Formaggi Creativi e le trote prelibate di Garfagnana trote. Non solo vino e golosità ma anche cose belle da comprare di Ratafià Firenze, gli oggetti realizzati dai ragazzi di Made in Sipario e i cosmetici naturali di Helice.

Caruso Wine & Food Summer Festival

Street food e golosità tutte da assaggiare

Le specialità enogastronomiche e di street food saranno protagoniste nel giardino della villa. Nei due giorni di manifestazione si potranno assaggiare all’area ristoro:

  • Il mitico fritto di Lastra a Signa “Pe’i’ Canto”: il pollo, il coniglio, le verdure, i coccoli con il prosciutto.
  • Tuscany Brothers “Street Farm Lab: le specialità preparate dai famosi fratelli Luca e Andrea Cai come il lampredotto, la trippa, la porchetta, la pappa al pomodoro e tanto altro ancora.
  • la cucina toscana dell’Osteria Armanda 1926 di Firenze: tortelli, i pici, la pasta con i grandi sughi della tradizione, e il loro tipico peposo e i dolci fatti in casa;
  • i gelati di Stickhouse “Il gelato artigianale su stecco”

Caruso Wine & Food Summer Festival

Show cooking e degustazioni

Il Caruso Wine & Food Summer Festival è anche un’occasione per partecipare a show cooking e degustazioni gratuite. Da non perdere l’incontro con Paolo Bini, Sommelier AIS, che proporrà gli abbinamenti vino e piatti preparati dagli chef, le degustazioni guidate di grappa a cura di ANAG Firenze.

Sabato 8 alle 21 ci sarà una degustazione di sigaro toscano XXL bland3 con abbinamento di grappe, guidata da Mario Fama di “Le Cigaro Gentlemen’s Club Firenze” mentre Paolo Bini, socio ANAG Toscana, guiderà la degustazione della grappa.

Domenica 9 giugno, dalle 17, la chef Anna Maria Visconti del ristorante Vivo Firenze preparerà il piatto “Gattuccio in Agliata” mentre la cuoca dell’Osteria Armanda 1926 si cimenterà nei “Pici alla buttera”. E poi ancora spazio al mixology con la presentazione del libro “Toscana da bere di Federico S. Bellanca e Marco Gemelli: sarà presente anche il barman Massimo Maietto che preparerà dei cocktail a base di vino aromatico Ronchi Pichi prodotto dalla Sparla & Gerardi e Paolo Bini Sommelier.

Orari:

Sabato 15-23, domenica 12-22.
Ingresso: 10 euro a persona (degustazioni, brochure, calice con tracollina).
Parcheggio disponibile. La manifestazione, in caso di maltempo, si tiene all’interno.