Un viaggio nel mondo dell’amore, del sesso e del cibo: venerdì 27 settembre a Milano in scena Love Sex & Food, una serata a tema con uno chef, due pornostar, un coach e una psicologa

Gli ingredienti, come in un buon piatto, ci sono tutti: uno chef (Stefano Callegaro), due pornostar (Malena Mastromarino e Rocco Siffredi), un coach (Davide Malaguti) e una psicologa (Nada Loffredi). Saranno loro, ognuno per la propria parte, ad animare la prima edizione di Love Sex & Food, il viaggio nel mondo dell’amore, del sesso e del cibo che andrà in scena venerdì 27 settembre a Milano.

Love Sex & Food Milano

Una serata di intrattenimento e divertimento, una cena raffinata, una miniera di consigli e informazioni per scoprire le molteplici interazioni tra questi mondi. Non è un mistero che oggi, in un mondo sempre più dominato dalla tecnologia, siamo bombardati di informazioni e messaggi – espliciti, spesso invitanti – che possono disorientare e alimentare una visione distorta della realtà, della sensualità e delle relazioni.

Love Sex & Food Milano
L’assuefazione agli smartphone contribuisce inoltre a far emergere sovrastrutture mentali e routine che appiattiscono e rendono banale l’esperienza quotidiana, privandola di spontaneità, coinvolgimento, emozione, passione. Persino il cibo e l’alimentazione vengono dati per scontati, spogliati di sensazioni e significati, identificati come esclusivamente funzionali al nutrimento e alla sopravvivenza. Sottovalutiamo il cibo come esperienza sensoriale, come veicolo di stimolo ed appagamento dei sensi, come strumento di incontro e seduzione.

Il programma di Love Sex & Food

Attraverso una serata d’intrattenimento, quindi, a Love Sex & Food una serie di esperti discuteranno in modo divertente – ma educativo e costruttivo – sui temi dell’amore, del sesso e del cibo e le loro interazioni spesso sconosciute ed inaspettate.

Già, ma come? La serata parte con l’introduzione di Monica Micheli di www.ErosKitchen.com, che presenterà i cinque esperti; a seguire Stefano Callegaro e Rocco Siffredi racconteranno come cucina e sesso siano due momenti di scambio: l’atto di cucinare a 4 mani nell’intimità della propria casa può essere un vero e proprio preliminare. Poi tocca al Rocco nazionale, che spiegherà quali alimenti e quali combinazioni sono ideali da consumare prima di una prestazione, sia per lei che per lui.
A seguire, Nada Loffredi si addentrerà nelle analogie tra ciò che succede a tavola e ciò che succede a letto e – insieme a Davide Malaguti – parlerà di (ri)educazione all’affettività e alla sessualità. Sempre a Malaguti toccherà poi affrontare il tema delle “sei posizioni” dell’amore, intese come i gradini tra la mancanza di una relazione con un atteggiamento totalmente rassegnato ed una magnifica relazione d’amore e passione. Con Malena “La pugliese” e Davide Malaguti spazio a chiacchierate su temi come l’ansia da prestazione, eiaculazione precoce e come porsi di fronte ad una donna emancipata e molto sicura di sé.
Infine, i due pornodivi racconteranno i sensi coinvolti nel sesso con le testimonianze su quanta passionalità e trasporto reale c’è quando si gira una scena. E se Malena dispenserà consigli per lui e per lei su come cogliere i segnali dell’attrazione e sedurre, con l’aiuto del pubblico Rocco Siffredi partirà dalla simulazione di un primo appuntamento per offrire spunti e riflessioni sui fattori che permettono di creare il giusto feeling per sedurre. Infine, spazio al giochi erotici da fare col cibo, dal sushi e pesce crudo da mangiare ed “usare” come afrodisiaco.
Previous articleMerende di mezza stagione: in Australia spopolano gelato e patatine fritte
Next articleAlberto Chirici, il primo barman toscano campione del Mondo (Tokyo 1971)
Marco Gemelli
Marco Gemelli, classe 1978, sposato con due bimbi, giornalista professionista dal 2007, è membro della World Gourmet Society e dell'Associazione Stampa Enogastroagroalimentare Toscana. E’ stato redattore ordinario al quotidiano Il Giornale della Toscana, dove per anni si è occupato di cronaca bianca e nera, inchieste, scuola e università, economia, turismo, moda ed enogastronomia. In seno alla stessa testata è curatore dell’inserto semestrale Speciale Pitti Uomo. Oggi è un libero professionista: collabora con diverse testate – sia online che cartacee – nel settore degli eventi e delle eccellenze del territorio, in particolar modo nel campo enogastronomico. E’ coideatore del progetto “Le cene della legalità” (2013) e autore de “L’Opera a Tavola” (2014), nonchè fondatore del sito www.itrelforchettieri.it, embrione del Forchettiere.