A due anni dalla prima edizione, arriva a Lucca il Drink World Tour 2019 (1 dicembre), l’evento che connette i bartender toscani al mondo: quest’anno focus su Londra e Barladies

drink world tour 2019

il 22 e 23 novembre 2017 circa 600 persone parteciparono alla prima edizione del Drink World Tour a Lucca, durante il quale furono ospiti bartender spagnoli provenienti da Andalusia, Canarie e Paesi Baschi che sfidarono i colleghi toscani a colpi di shaker.
Da quel momento è partito un viaggio che ha trasformato la kermesse in un appuntamento itinerante che nel 2018 ha preso campo a Bilbao, ospitato e coordinato dagli stessi partecipanti che abbiamo ospitato a Lucca nel 2017, e che già ha in cantiere di sbarcare sulle coste delle Canarie. Ma tornando in patria, l’organizzazione ha deciso di guardare anche oltre, e di portare in italia un po’ di spirito british.

drink

Il Drink World Tour 2019 comprende una settimana ricca di collaborazioni che terminerà domenica 1 dicembre con la competizione “Lucca meets London” dedicata solamente al mondo femminile. Dieci barledies rappresentanti delle dieci province toscane saranno selezionate per partecipare al concorso, tra queste solo una volerà a Londra in una full immersion a conoscere i migliori bar della capitale inglese. Nei giorni precedenti al contest saranno  organizzate uscite per visitare le aziende che ci aiuteranno nel progetto e che producono sul territorio locale distillati e liquori di alta qualità.

drink world tour 2019

La ciliegina sulla torta di questa edizione sarà inoltre la partecipazione di 5 barledies che lavorano attualmente nei migliori cocktail bar di Londra, e che sabato 30 novembre saranno dietro il banco di cinque selezionati cocktail bar di Lucca – Frankiln ’33, Lebowski, Enoteca Vanni, Ristorante Caffetteria San Colombano, Caffè Ristretto – per proporre i loro drink. Infine, sempre domenica 1 dicembre, le “guest barledies” terranno una masterclass al Real Collegio prima dell’inizio della competizione.

La prima classificata del Drink World Tour avrà l’opportunità di volare a Londra per tre giorni a visitare i migliori cocktail bar e i produttori più importanti della capitale. La seconda e la terza classificata avranno un soggiorno in agriturismo presso Peter in Florence e una cena per due persone nel cuore della Toscana.

Previous articleAtelier de’ Nerli, in San Frediano la nuova cucina aromatica griffata Cavalli
Next articleGambero Rosso, la Guida Pasticcerie d’Italia incorona il toscano Sacchetti
Federico Bellanca
Federico Silvio Bellanca, nato l’ultima settimana del 1989 a Fiesole, reputa se stesso la risposta alla domanda di Raf “cosa resterà di questi anni 80”, e si crede simpatico ogni volta che fa questa battuta. Specialista in Marketing del settore Beverage, ha lavorato in quest'ambito per alcuni anni (soprattutto sul mercato francese), per poi passare a ruoli di responsabilità nelle vendite in diverse aziende spaziando dal vino alla birra fino ai prodotti food. Stregato dal fascino del giornalismo ha cominciato a scrivere per riviste tecniche nel 2015, prima su GDOnews e successivamente su Beverfood.com. A fine 2017 inizia a scrivere su il Forchettiere per raccontare la passione di tutti i protagonisti della ristorazione incontrati mentre cercava dati di mercato e trend di marketing. Ama i cocktail in cui gli ingredienti sono creati del bartender, i ristoranti che non fanno razzismo regionale nei vini e tutto quello che viene servito crudo o quasi. Odia i sorrisi forzati nelle foto , gli appassionati morbosi di un singolo prodotto e scrivere di se stesso in terza persona nelle biografie perché non riesce a farlo troppo seriamente…