Taste

Da sabato 9 a lunedì 11 marzo, nella consueta suggestiva atmosfera della Stazione Leopolda, oltre 250 aziende si daranno appuntamento per celebrare insieme le eccellenze dell’enogastronomia made in Italy. Taste, la manifestazione-evento che Pitti Immagine dedica al gusto, al lifestyle italiano e al design della tavola, festeggia la sua ottava edizione con numerose new-entries e un ricco calendario di eventi che coinvolgeranno tutta la città. Un originale percorso alla scoperta delle ricchezze gastronomiche italiane tra cibo, vino, tendenze e scuole di pensiero, attrezzature e tecniche professionali, food & kitchen design alcune delle quali, grazie allo spazio speciale del Taste Shop, potranno anche essere acquistate dai visitatori. Il salone nasce dalla collaborazione di Pitti Immagine con Davide Paolini e rappresenta un punto di incontro non solo per i migliori addetti del settore italiani e internazionali ma anche per tutti i cultori del cibo di qualità. Solo nell’ultima edizione, la manifestazione ha visto partecipare ben 13.500 visitatori, di cui 3.300 buyer e operatori del settore, oltre ad una grande attenzione da parte dei media.

Accanto al percorso di degustazioni in Stazione Leopolda – Taste Tour – torna l’area dedicata agli oggetti di food & kitchen design – Taste Tools; e poi lo spazio dove fare acquisti, il Taste Shop e l’interessantissima arena di dibattiti a tema food orchestrata da Davide Paolini che quest’anno vedrà esperti di settore cimentarsi sul tema emergente del cake design (9 marzo ore 14.30); sulla pizza (10 marzo ore 14.00) infine uno (10 marzo ore 16-30) sugli Anni Cinquanta che tornano in cucina.

Orari
Sabato 9 e Domenica 10:
Dalle 9.30 alle 12.30 ingresso riservato agli operatori
Dalle 12.30 alle 19.30 ingresso anche al pubblico
Lunedì
9.30 – 16.30

Ingresso: 
€ 15 per il pubblico –
 ticket giornaliero
€ 10 per operatori del settore  – 
valido per tutti i giorni del salone.

E’ vietato l’ingresso:
– ai passeggini e alle carrozzine per bambini, che potranno essere lasciate all’ingresso della Stazione Leopolda

Articolo precedenteLucca, in scena nel weekend “Terre di Toscana”
Articolo successivoFuori di Taste /1 Riso, cioccolato e colombe in giro per la città
Marco Gemelli
Marco Gemelli, classe 1978, sposato con due bimbi, giornalista professionista dal 2007, è membro della World Gourmet Society e dell'Associazione Stampa Enogastroagroalimentare Toscana. E’ stato redattore ordinario al quotidiano Il Giornale della Toscana, dove per anni si è occupato di cronaca bianca e nera, inchieste, scuola e università, economia, turismo, moda ed enogastronomia. In seno alla stessa testata è curatore dell’inserto semestrale Speciale Pitti Uomo. Oggi è un libero professionista: collabora con diverse testate – sia online che cartacee – nel settore degli eventi e delle eccellenze del territorio, in particolar modo nel campo enogastronomico. E’ coideatore del progetto “Le cene della legalità” (2013) e autore de “L’Opera a Tavola” (2014), nonchè fondatore del sito www.itrelforchettieri.it, embrione del Forchettiere.

Rispondi