Il concorso ha un nome ambizioso, e nel giro di tre anni si è saputo ritagliare una sua credibilità a livello nazionale. E’ il King of Catering Bisol, il contest dedicato alle società di catering e banqueting andato in scena al Four Seasons Hotel in seno a Taste (stazione Leopolda, Firenze): una sfida all’ultima portata, che ha visto il vincitore prevalere solo per pochissimi voti.Ecco i premi assoluti:

King of Catering Platinum Plus/Ferrarelle a La Fenice catering  (Faenza)

King of Catering Gold a Le Gourmet Tondini (Varese)

King of Catering Silver a La Torre (Agrigento)

King of Catering Bronze a Assaporando (Udine)

Premiazione King of Catering a Taste2013
Premiazione King of Catering a Taste2013

Inoltre, i premi di categoria:

King of Impossible/Fiat a La Fenice (Faenza)

King of Menù a Valentino Ristorazione (Siracusa)

Kink of Service a Summer Trade (Rimini)

King of Mise en place a Orti & Commenda (Milano)

King of Style a Catering Enoteca La Torre (Roma)

King of Tradition/Cecchi a Valerio Ricevimenti (Pistoia)

King of Innovation/Cecchi a The Sign studio & Food house (Roma)

King of Glamour/Venchi a Galateo Ricevimenti (Firenze-Milano)

Premio speciale giuria a Studio DSGN (Milano)

Firenze 08.03.13 - Cena al Four Seasons per King of Catering 2013
Cena al Four Seasons per King of Catering 2013

Il tema del contest finale scelto dal comitato organizzatore è stato di grande attualità: i quattro finalisti si sono sfidati simulando un gala dinner per una sfilata di moda donna della collezione autunno/inverno, realizzata con fibre, tessuti e colori naturali. L’ispirazione creativa della collezione e della cena è stata: la natura si riappropria della città e riconquista gli spazi urbani. Questo tema ha dato ampio spazio alla creatività di ciascun catering che ha potuto esprimere la propria abilità sia culinaria che scenografica. Per i dessert Venchi ha fornito un particolare blend di cioccolato amazzonico per coniugare la qualità della materia prima alla ricercatezza del tema proposto, contemporaneo e metropolitano.

Cena al Four Seasons per Cing of Katering 2013
Cena al Four Seasons per King of Catering 2013

King of Catering celebra e valorizza un settore professionale che da tempo ha raggiunto la maturità per dialogare sempre più con i protagonisti della gastronomia italiana e internazionale e  dà voce a coloro che firmano la scienza, la tecnica e l’arte del catering: dai grandi chef ai maestri delle decorazioni floreali, agli allestitori e a tutti coloro che contribuiscono alla riuscita di un grande evento. Per questo l’agenzia La Buccia ha ideato e organizzato il concorso King of Catering, per dare visibilità e voce a questa categoria, aggiudicandosi nel 2012 il premio Best Emotional Response del BEA (Best Event Award).

Cena al Four Seasons per King of Catering
Cena al Four Seasons per King of Catering

Fede & Tinto, conduttori della trasmissione radiofonica Decanter-Radio2, hanno animato sia la serata della finale che la premiazione sul palco di TASTE dove, Gianluca Bisol insieme a tutti i protagonisti del premio, ha incoronato i vincitori dell’edizione 2013 ed ha consegnato una speciale edizione di Jeroboam di Prosecco, creata per l’occasione.

Articolo precedenteFuori di Taste/ Gli oli Gaudenzi al “Santo Bevitore”
Articolo successivoVino: Toscana da top ten negli Usa
Marco Gemelli
Marco Gemelli, classe 1978, sposato con due bimbi, giornalista professionista dal 2007, è membro della World Gourmet Society e dell'Associazione Stampa Enogastroagroalimentare Toscana. E’ stato redattore ordinario al quotidiano Il Giornale della Toscana, dove per anni si è occupato di cronaca bianca e nera, inchieste, scuola e università, economia, turismo, moda ed enogastronomia. In seno alla stessa testata è curatore dell’inserto semestrale Speciale Pitti Uomo. Oggi è un libero professionista: collabora con diverse testate – sia online che cartacee – nel settore degli eventi e delle eccellenze del territorio, in particolar modo nel campo enogastronomico. E’ coideatore del progetto “Le cene della legalità” (2013) e autore de “L’Opera a Tavola” (2014), nonchè fondatore del sito www.itrelforchettieri.it, embrione del Forchettiere.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.