È uscita la classifica delle migliori 50 pizze d’Italia. Il podio è tutto campano, ma anche in Toscana non mancano sorprese e new entry. Ecco il bilancio della 50 Top Pizza 2022, tra le guide più influenti del settore

Francesco Martucci

Dove si mangia la pizza più buona d’Italia? La risposta, anche quest’anno, è sempre la stessa: a Caserta. La pizzeria I Masanielli di Francesco Martucci si conferma per il quarto anno di fila la migliore pizzeria d’Italia secondo 50 Top Pizza. Il secondo posto se lo aggiudica 50 Kalò di Ciro Salvo, a Napoli (che rispetto al 2021 scala ben quattro posizioni), seguito da 10 Diego Vitagliano (sempre a Napoli) che si mantiene saldo nella top 3 passando da secondo a terzo classificato.

Mentre il quarto posto lo vince anche quest’anno I Tigli (San Bonifacio), scala la classifica la pizzeria napoletana Francesco & Salvatore Salvo che si posiziona al quinto posto. Seu Pizza Illuminati (Roma) perde il podio e si piazza al sesto posto, rimanendo comunque nella top 10 delle pizze più buone d’Italia. Leggera avanzata per La Notizia 94 (Napoli) e 180g Pizzeria Romana (Roma), rispettivamente al settimo e ottavo posto, mentre alla nona posizione si conferma Milano con Dry Milano.

Foto ©Alessandra Farinelli

Al decimo posto della classifica 2022 c’è invece una new entry. Si tratta di Cambia-Menti di Ciccio Vitiello, a Caserta. Ciccio Vitiello non solo si è aggiudicato questa ambita posizione ma è stato anche premiato per la pizza dell’anno: la Recensione Negativa. Una pizza dissacrante e provocatoria dove polvere e salsa d’oliva danno l’idea di una pizza totalmente bruciata. Un doppio traguardo, dunque, per uno dei migliori pizzaioli d’Italia. Scende di nove posizioni Pepe in Grani (Caiazzo) che dal quinto posto del 2021 si posiziona al numero 14.

Pizzaioli toscani: ecco chi sale e chi scende nel 2022

Tra i pizzaioli toscani festeggiano invece l’ingresso nella 50 Top Pizza Mario Cipriano con Il Vecchio e il Mare di Firenze (33° posto, rispetto all’80° posto del 2021) e Stefano Canosci della pizzeria Chicco di Colle Val d’Elsa che con il suo 48° posto viene ufficialmente inserita tra le 50 migliori d’Italia (era 82° l’anno scorso). Nei primi 50 la Toscana vede inoltre presente una folta schiera: il primo della graduatoria è Pierluigi Police (O’Scugnizzo) di Arezzo che sale di due posizioni rispetto all’anno scorso e si posiziona al 16° posto. Dal canto suo Massimiliano Giovannini di Apogeo (Pietrasanta) sale di una posizione rispetto al 2021 arrivando 19°, così come Giovanni Santarpia (Firenze) che scala ben 5 posizioni (oggi 35°). Rimane in classifica il fiorentino Marco Manzi con Giotto Bistrot, che quest’anno ha raddoppiato con l’apertura di un nuovo locale (49°), mentre esce di scena la pizzeria Le Follie di Romualdo (Forte dei Marmi), che nel 2021 aveva guadagnato il 25° posto.

Anche nelle prime 100 pizzerie, inoltre, ci sono conferme e new entry per la Toscana: al 65° posto c’è Gennaro Battiloro con Battil’oro (Querceta, LU) che scende di tre posizioni rispetto al 2021, al 77° Tommaso Vatti con La Pergola di Radicondoli (Siena) che scende del 69° posto del 2021, al 78° Gabriele Dani con Bottega Dani (Cecina) e al 98° entra in classifica Luigi Amalfitano con Il Pacchero a Firenze.

La classifica

Ecco la classifica completa delle 50 Top Pizze Italia, in attesa che a settembre esca la 50 Top Pizza Mondo:

  1. I Masanielli – Francesco Martucci – Caserta, Campania
  2. 50 Kalò – Napoli, Campania
  3. 10 Diego Vitagliano Pizzeria – Napoli, Campania
  4. I Tigli – San Bonifacio, Veneto
  5. Francesco & Salvatore Salvo – Napoli, Campania
  6. Seu Pizza Illuminati – Roma, Lazio
  7. La Notizia 94 – Napoli, Campania
  8. 180g Pizzeria Romana – Roma, Lazio
  9. Dry Milano – Milano, Lombardia
  10. Cambia-Menti di Ciccio Vitiello – Caserta, Campania
  11. I Masanielli – Sasà Martucci – Caserta, Campania
  12. Le Grotticelle – Caggiano, Campania
  13. Qvinto – Roma, Lazio
  14. Pepe in Grani – Caiazzo, Campania
  15. Carlo Sammarco Pizzeria 2.0 – Frattamaggiore, Campania
  16. ‘O Scugnizzo – Arezzo, Toscana
  17. Crosta – Milano, Lombardia
  18. Pupillo Pura Pizza – Frosinone, Lazio
  19. Apogeo – Pietrasanta, Toscana
  20. La Cascina dei Sapori – Rezzato, Lombardia
  21. Patrick Ricci – Terra, Grani, Esplorazioni – San Mauro Torinese, Piemonte
  22. Pizzeria Panetteria Bosco – Tempio Pausania, Sardegna
  23. 400 Gradi – Lecce, Puglia
  24. Denis – Milano, Lombardia
  25. Pizzeria Da Lioniello – Succivo, Campania
  26. Enosteria Lipen – Triuggio, Lombardia
  27. Officine del Cibo – Sarzana, Liguria
  28. L’Orso – Messina, Sicilia
  29. Sbanco – Roma, Lazio
  30. Frumento – Acireale, Sicilia
  31. La Braciera – Palermo, Sicilia
  32. Fandango – Potenza, Basilicata
  33. Il Vecchio e il Mare – Firenze, Toscana
  34. Pizzeria Le Parùle – Ercolano, Campania
  35. Giovanni Santarpia – Firenze, Toscana
  36. Giangi Pizza e Ricerca – Arielli, Abruzzo
  37. BOB Alchimia a Spicchi – Montepaone Lido, Calabria
  38. I Borboni Pizzeria – Pontecagnano Faiano, Campania
  39. Sant’Isidoro – Pizza & Bolle – Roma, Lazio
  40. ‘O Fiore Mio – Faenza, Emilia-Romagna
  41. Grigoris – Mestre, Veneto
  42. Modus – Milano, Lombardia
  43. Pizzeria Gigi Pipa – Este, Veneto
  44. Maiori – Cagliari, Sardegna
  45. Luppolo & Farina – Latiano, Puglia
  46. Antica Friggitoria Masardona Roma – Roma, Lazio
  47. Palazzo Petrucci Pizzeria – Napoli, Campania
  48. Pizzeria Chicco – Colle di Val d’Elsa, Toscana
  49. Giotto Pizzeria – Bistrot – Firenze, Toscana
  50. Guglielmo & Enrico Vuolo – Verona, Veneto

Rispondi