Alla manifestazione ideata da Gianni Mercatali, e per la prima volta in scena alla Capannina del Forte dei Marmi, ha trionfato Elena Beconi. Ecco tutti i vincitori di A Tavola sulla spiaggia 2020

a tavola sulla spiaggia 2020

È mancato il pathos del pubblico ma non certo l’entusiasmo, la passione degli organizzatori, dei giurati e dei concorrenti alla 28° edizione di A tavola sulla spiaggia, la rassegna mondano-gastronomica andata in scena alla Capannina del Forte dei Marmi, che negli stessi giorni ha celebrato i suoi 91 anni.

A vincere il primo premio assoluto è stata Elena Beconi con il suo Crostino con caponatina leggera e triglia marinata all’acidulato di umeboshi abbinato ad un Vermentino di Maremma, il Cobalto dell’azienda Val delle Rose. A consegnarle lo “scolapasta d’oro” creato da Petruzzi & Branca di Brescia, il presidente del Consiglio Comunale di Forte dei Marmi, Fabio Giannotti, la cui amministrazione ha concesso anche quest’anno il patrocinio.

Il premio della stampa, Premio La Capannina e Premio Dr. Vranjes, è andato alla Coda di rospo all’oristanese realizzato da Barbara Paci e abbinato al vino Colore di Bibi Graetz. “Ce l’abbiamo fatta – racconta un soddisfatto Gianni Mercatali, che da 28 anni organizza questa manifestazione – a non interrompere quella che ormai è diventata una golosa tradizione sulle ‘sabbie nobili’ del Forte”.

Tra gli antipasti il successo è andato al duo composto da Chiara Mascellani e Donatella Mascalchi (foto in alto) con il loro Crostone alla Brancaleone abbinato al vino “La Pettegola” di Banfi, mentre tra i primi piatti – vincitore anche del premio Il Forchettiere, con una forchetta d’argento griffata Cassetti – la coppia formata da Paola Fagiolini e Francesco Salesia con la Panzanella croccante ai sapori del Mediterraneo abbinata al Franciacorta Bellavista Alma pas dosé.

a tavola sulla spiaggia 2020

Tra i secondi si è imposta invece la giovanissima Eleonora Bechi con le Zucchine ripiene in parmigiana, abbinate al vino Campanaio di Podere Monastero, mentre tra i dolci hanno vinto Steffi Gross e Florence Martin con la Delightfully decadent carrot cake, accompagnata dal vino Quinto di Colle di Bordocheo. Riconoscimenti sono stati assegnati anche a Francesca Pini (premio al piatto cult dei grandi alberghi) con il suo Club sandwich alla versiliana abbinato alla Cuvée Secrete di Arnaldo Caprai, e al duo Jessica Campostrini e Giancarlo Chittolini (premio al piatto di maggior valore estetico) con le Sfogliatine con crema di mascarpone e pesche marinate abbinate al Bellussi superiore di Cartizze.

a tavola sulla spiaggia 2020

Infine, a Wiola Nobili il premio per aver saputo unire un prodotto della terra umbra con la leggerezza del mare, con la sua Passatina di lenticchie di Castelluccio con totanetti spillo abbinata a Champagne Perrier Jouet Grand Brut in magnum.

Rispondi