A vincere il concorso A Tavola sulla spiaggia 2021 – la 29° edizione della manifestazione ideata da Gianni Mercatali – è la parmigiana di melanzane con gamberi di Ida Semeraro e Francesca Macolino

a tavola sulla spiaggia 2021

A giudizio di chi scrive, e che sedeva in giuria, è stato di gran lunga il piatto meglio riuscito: a vincere il concorso A Tavola sulla spiaggia 2021 – la 29° edizione della manifestazione ideata da Gianni Mercatali – è stata, per distacco, la parmigiana di melanzane con gamberi del duo Ida Semeraro e Francesca Macolino, che hanno conquistato lo “scolapasta d’oro” simbolo della vittoria di questo originale talent mondano-gastronomico.

Alle vincitrici è andato anche in premio una pregiata opera in foglia d’oro di Johnny Charlton (a sinistra nella foto) già cantante dei Rokes, oggi apprezzato pittore che ha scelto la Toscana per il suo lavoro d’artista, il Premio UNAHotel e il Premio FIPE – Confcommercio Toscana.

La giuria stampa ha assegnato il proprio premio Parmigiano Reggiano a Maria Carla Pinotti Risi con la sua torta pasqualina abbinata a La Mora Rosato di Cecchi. Per la prima volta quest’anno il Comitato Organizzatore ha istituito un premio all’eleganza nella presentazione del piatto intestato a Rodo, la griffe italiana simbolo dell’eleganza artigianale nel mondo.

a tavola sulla spiaggia 2021

Il Premio Rodo è stato assegnato a Lisa Agostini e Andrea Baggiani che hanno presentato, in un’originale e simpatica scenografia, la loro proposta di gelato della fattoria: sorbetto di pomodoro e gelato di robiola servita in cialda salata abbinato al vino Tapioco dell’azienda La Tognazza a Velletri guidata dal bravo Gianmarco Tognazzi che ha indirizzato agli organizzatori un’originale supercazzola in videomessaggio.

a tavola sulla spiaggia 2021

Gli chef stellati presenti in giuria hanno apprezzato all’unanimità il serio impegno dei concorrenti come anche il Gastronauta Davide Paolini che ha rilevato come molti degli ingredienti usati fossero frutto di un’attenta e scrupolosa ricerca. “Ricette sempre nuove – ha detto Annamaria Tossani che conduceva la manifestazione – concorrenti colti e preparati e grandi chef stellati felici di ritrovarsi di nuovo insieme”. Appuntamento all’anno prossimo, stessa spiaggia stesso mare, giusto per celebrare i 30 anni della manifestazione.

Articolo precedenteA cena con “quei bravi ragazzi”: il futuro del vino umbro è giovane
Articolo successivoSolidarietà: il 7 settembre a Firenze la Italian Chef Charity Night 2021
Marco Gemelli, classe 1978, sposato con due bimbi, giornalista professionista dal 2007, è membro della World Gourmet Society e dell'Associazione Stampa Enogastroagroalimentare Toscana. E’ stato redattore ordinario al quotidiano Il Giornale della Toscana, dove per anni si è occupato di cronaca bianca e nera, inchieste, scuola e università, economia, turismo, moda ed enogastronomia. In seno alla stessa testata è curatore dell’inserto semestrale Speciale Pitti Uomo. Oggi è un libero professionista: collabora con diverse testate – sia online che cartacee – nel settore degli eventi e delle eccellenze del territorio, in particolar modo nel campo enogastronomico. E’ coideatore del progetto “Le cene della legalità” (2013) e autore de “L’Opera a Tavola” (2014), nonchè fondatore del sito www.itrelforchettieri.it, embrione del Forchettiere.

Rispondi