Dalla colazione alla cena, intorno alla Cattedrale di Santa Maria del Fiore si trovano locali “con vista”. Li abbiamo raccolti: ecco dove mangiare a Firenze a 5 minuti dal Duomo

Un pranzo tipico nel cuore di Firenze? Una cena dal gusto contemporaneo in pieno centro storico? O magari una rifocillante merenda durante la passeggiata della domenica, un aperitivo con vista o un panino express? Ecco cinque risposte alle esigenze di chi vuol degustare con vista, o – perché no? – farselo regalare su siti come Smartbox.com/it/, ad altrettanti minuti di distanza (rigorosamente a piedi) dal rosseggiante Cupolone del Brunelleschi.

Colazione: Angel Rooftop & Dining (Via Calimala, 2)

Tra i tetti rossi di Firenze, il rooftop dell’Hotel Calimala è una buona idea per un brunch, un aperitivo o anche un pasto più abbondante con vista a 360° sulla parte storica della città. Affidata alle cure di chef Alberto Bergami, la cucina è ispirata ai sapori, ai profumi e alle tecniche di cottura del Sud del Mediterraneo, con qualche gradevole tocco fusion che richiama le atmosfere del Middle East. Location particolarmente raccomandata poi per gli amati del Gin Tonic, visto il gran numero di sfumature proposte per questo celebre long drink.

ristorante duomo firenze

Pranzo (cucina tradizionale): Dante e Beatrice (via delle Oche 15)

L’amore per Firenze e per la fiorentinità, in un ristorante e in ogni suo singolo piatto. D’altronde, già il nome (anzi i due nomi) parlano chiaro: Dante e Beatrice è un inno alla città del sommo poeta, alla sua cultura, alla sua storia e alla sue tradizioni. Il menù? Toscano al 110%, con ottimi piatti a base di carne, attentamente selezionata, ma anche pietanze a base di verdure e di legumi. Ricette genuine e tramandate di generazione in generazione, da nonne a nipoti, tra le quali non possono ovviamente mancare Bistecca e Ossobuco alla fiorentina.

Merenda: gelateria Edoardo (piazza del Duomo 45/r)

Più che a cinque minuti, la prima gelateria biologica di tutta la Toscana (certificazione biologica dall’Istituto QCertificazioni) si trova proprio ai piedi del Duomo di Firenze. Con un locale piccolo ma dall’inebriante profumo di cialda appena cotta, che non a caso riesce quotidianamente ad attirare al suo interno fiorentini e turisti di tutti i Paesi del mondo. “Edoardo”, d’altronde, è proprio il nome del figlio dei proprietari, a garanzia della qualità e della passione infusa in ogni singolo cono. Consigli? Restiamo in famiglia e suggeriamo il “Gianduia secondo Edoardo” o la “Crema di Nonna Rosina”, senza dimenticare però il curioso sorbetto al “Chianti Colli Fiorentini Docg” tanto richiesto nei giorni di sole.

Spuntino: I Fratellini (via dei Cimatori 38/r)

Uno dei panini per eccellenza a Firenze, è impossibile non pensare a “I Fratellini”. Nato nel 1875 in pieno centro storico, questo piccolo locale ha sempre mantenuto infatti la tradizione di preparare panini sul momento, con prodotti toscani di primissima qualità, accompagnati da un bel bicchiere di vino. Gli ingredienti arrivano tutti, d’altronde, da “piccoli” produttori della regione che condividono la stessa passione e l’amore per la qualità dei due iconici fratelli di Via dei Cimatori, a partire dal Crudo toscano Dop, la Finocchiona Igp, il Salame di cinghiale, il Lardo di Colonnata Igp, il Pecorino senese e quello tartufato, la salsa verde, la Porchetta… e naturalmente il protagonista assoluto: il pane toscano e i panini all’olio.

Cena (cucina contemporanea): Vetreria (via del Proconsolo 30)

Nel segno del rispetto della tradizione e della qualità, questo ristorante “boutique” vuole far rivivere ai suoi commensali la magia dei luoghi che un tempo ospitavano l’”Antica Vetreria Migliorini” in una location capace di unire al contesto storico un tocco chic dalla forte personalità. Concetto che ben si esprime anche in cucina, dove il giovane chef Salvo Pellegriti vi guiderà in un vero e proprio tour gastronomico con proposte contemporanee ma figlie al contempo della sua creatività: dalle reinterpretazioni dei piaceri dello street food, quindi, alla pasta fresca fatta in casa e a carni di altissima qualità, Bistecca alla fiorentina compresa. Il tutto, accompagnato da un’ampia selezioni di vini.