Italian chef Charity Night 2018, ecco i protagonisti della serata al Forte Belvedere

foto gruppo_assegno

Grandi chef al Forte Belvedere per il centro antiviolenza Artemisia. La Italian Chef Charity Night 2018 ha segnato un record, raccogliendo oltre 7.000 euro per la lotta al femminicidio. Nelle foto di Luca Managlia e Luca Rosati i protagonisti della terza edizione dell’evento che ha messo insieme i piatti di 16 chef

italian chef charity night 2018

Un’edizione da record, che ha consentito di raccogliere oltre 7.000 euro per la lotta al femminicidio e alla violenza di genere. La rete di solidarietà degli chef fiorentini non si è fermata, e giovedì sera la terza edizione della “Italian Chef Charity Night” ha raggiunto una cifra record grazie alle donazioni dei fiorentini arrivati sulle terrazze del Forte Belvedere. All’appuntamento – condotto da Annamaria Tossani e con un intermezzo musicale del cantautore Fabrizio Venturi – hanno partecipato alcuni dei più rinomati chef fiorentini e toscani, che hanno risposto all’appello lanciato dal comitato “Italian Chef Charity Night” per dare un segnale di continuità con le iniziative degli ultimi due anni. La cifra incassata verrà devoluta al centro antiviolenza Artemisia per mantenere le due case a indirizzo segreto dove vivono protette le donne e i bambini minacciate di morte da ex mariti o stalker. Eccoli, allora, tutti i protagonisti, nelle foto di Luca “Mistergusto” Managlia e Luca Rosati:

venturi

Il cantautore fiorentino Fabrizio Venturi

tossani1

La conduttrice Annamaria Tossani

 serni

Lo chef Riccardo Serni (Trattoria Moderna)

segoni

La coppia d’oro della cucina fiorentina: Beatrice Segoni e il marito Gianluca

saporito1

Nuovi talenti crescono: Ombretta Giovannini, il giovane Giuseppe e Filippo Saporito

sanapo

Al Forte, in degustazione il Caffè Corsini di Ditta Artigianale

monika

La chef Monika Filipinska (Dievole)

moller

Nadia Moller e Marco Lagrimino (Momio)

masoni

Elisa Masoni (Le Querce di Villa Castelletti)

karime

La chef Karime Lopez (Gucci Garden Osteria)

bottasso

La chef Michela Bottasso (Biagio Pignatta, Tenuta ad Artimino) con Riccardo Chiarini

bonadonna2

Lo chef Gigi Bonadonna (Chalet Fontana)

bonadonna1 baldini

Lo chef Sandro Baldini (Relais Le Jardin)

atmosfera

Un momento della serata del Forte Belvedere

artemisia

Il team di Artemisia

image00002

Beatrice Segoni (Konnubio)

image00003

Ombretta Giovannini (La leggenda dei Frati)

image00004

Antonello Sardi (La Bottega del buon caffè)

image00005

Stefano Cavallini (Tosca)

image00007

Da sinistra: l’executive chef Riccardo Monco (Enoteca Pinchiorri), Annie Feolde (Enoteca Pinchiorri) e Riccardo Serni (Trattoria Moderna)

image00014

Marco Stabile (Ora d’Aria)

image00013

Filippo Saporito (La leggenda dei Frati)

image00012

Da sinistra: Aldo Cursano (Confcommercio), l’assessore Cecilia Del Re, Raffaele Madeo (Confesercenti), Teresa Bruno (Artemisia), Annamaria Tossani (Italia7), Marco Gemelli

image00010

Riccardo Monco (Enoteca Pinchiorri), Luca Lonardi (Trattoria Moderna), Annie Feolde (Enoteca Pinchiorri), Riccardo Serni (Trattoria Moderna)

image00009

Foto di gruppo degli chef

image00008

Annamaria Tossani con lo chef Sandro Baldini, di spalle. Sullo sfondo, Gianni Mercatali

image00015

Sandro Baldini (Relais Le Jardin)

image00016

Foto di gruppo degli chef

image00018

Monika Filipinska (Dievole)

image00019

Annie Feolde (Enoteca Pinchiorri) e la conduttrice Annamaria Tossani

image00020

Marco Gemelli, “Il Forchettiere”

Andrea Bianchini - italian chef charity night 2018

Il maestro cioccolatiere Andrea Bianchini

image00025

Peter Brunel (Borgo San Jacopo)

image00024

Da sinistra: Francesco Sanapo (Caffè Corsini), Marco Lagrimino e Nadia Moller (Momio)

image00023

Monika Filipinska (Dievole) col suo assistente

image00022

Due volontarie del centro antiviolenza Artemisia

image00021

Maxi-selfie degli chef

image00032

Foto di gruppo pre-evento

image00031

Elisa Masoni (Le Querce di Villa Castelletti)

image00030

La consegna dell’assegno da oltre 7,000 euro a fine serata

image00029

Un esterrefatto Peter Brunel

image00028

Il finger food del Nu Ovo alla Italian Chef Charity Night 2018

Marco Gemelli

Marco Gemelli, classe 1978, sposato con due bimbi, giornalista professionista dal 2007, è membro della World Gourmet Society e dell'Associazione Stampa Enogastroagroalimentare Toscana. E’ stato redattore ordinario al quotidiano Il Giornale della Toscana, dove per anni si è occupato di cronaca bianca e nera, inchieste, scuola e università, economia, turismo, moda ed enogastronomia. In seno alla stessa testata è curatore dell’inserto semestrale Speciale Pitti Uomo. Oggi è un libero professionista: collabora con diverse testate – sia online che cartacee – nel settore degli eventi e delle eccellenze del territorio, in particolar modo nel campo enogastronomico. E’ coideatore del progetto “Le cene della legalità” (2013) e autore de “L’Opera a Tavola” (2014), nonchè fondatore del sito www.itreforchettieri.it, embrione del Forchettiere. Gestisce infine un Bed & Breakfast a Firenze (www.damilaflorence.com).

Be first to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.