Il settore alberghiero e quello della ristorazione necessitano una riorganizzazione post pandemia: ecco perché è importante scegliere bene il tipo di tovagliato. Ecco gli elementi in base a cui selezionarlo

tovagliato

Dopo due anni di pandemia, hotel e ristoranti – due dei comparti dell’economia che hanno più sofferto la crisi e che devono riaprirsi la strada tra molteplici concorrenti facendo fronte alle esigenze di una clientela che è cambiata moltissimo in appena un biennio – sono consapevoli che siano i dettagli, a fare la differenza. In sala come in cucina. Il mercato del turismo e del settore ho.re.ca ha mutato le sue aspettative, per questo le strutture ricettive di grandi e piccole dimensioni devono pianificare mosse strategiche per una ripartenza che ci si augura riporti il settore ospitalità ben presto ai livelli pre pandemia.

tovagliato

Pensiamo al tovagliato, di cui esistono diversi tipologie a seconda del tipo di locale per cui sono pensate. Pensavate che esistessero giusto un paio di diversi tipo di tovaglia? Sbagliato. Ecco una panoramica dei diversi tipi di tovagliato oggi disponibili:

Runner

Il runner è una fascia di tessuto (cotone, lino, seta) di dimensioni più piccole rispetto alla tavola che viene posizionato longitudinalmente. È un tipo di accessorio minimal e piuttosto elegante, che tende a mettere in risalto la posateria. E’ adatto per i bistrot e per i ristoranti di fine dining più informali, meno per le trattorie

Tovagliato monouso

Il tovagliato monouso inizialmente utilizzato per tavole meno raffinate attualmente è molto diffuso in quanto permette un notevole risparmio di costi di gestione e pulizia. Oltretutto l’offerta si è ampliata sia per quanto riguarda colori che materiali, si va dalla cellulosa alla cellulosa interamente compostabile, dal tessuto soffice Spunlace a un tipo di tessuto-non-tessuto come il polipropilene, fino ad arrivare al tessuto realizzato con plastica riciclata.

Tovagliato antimacchia

Pratico ed economico, realizzato interamente in poliestere è il tovagliato antimacchia, che raggiunge, secondo la lavorazione una morbidezza simile al cotone. Il punto di forza sta ovviamente nella pulizia che può essere effettuata semplicemente con una spugna. Il prodotto non necessita stiratura.

 

Tovagliette americane

Generalmente usate per la prima colazione, di dimensioni ridotte (53×37 centimetri), possono essere realizzate in tessuto, stuoia, rafia, plastica o anche in listelli di bambù o legno oppure in carta o in tessuto non tessuto, per la grande ristorazione. Anche questo tipo di tovagliato sta iniziando a comparire in alcuni locali che esulano dal mondo del fast food.

Tovaglioli

Vengono scelti soprattutto in base al materiale e all’uniformità con la tovaglia utilizzata. Le dimensioni dei tovaglioli variano a seconda della funzione che svolgono: 45×45 centimetri quelli per pranzi e cene, 20×20 centimetri per buffet o aperitivi.

Come scegliere il tovagliato personalizzato

Bisogna tener conto di fattori come il colore (sia che si parli di una singola tonalità sia di accostamenti tra nuance differenti), il design, il materiale con cui è realizzato, e ancora la tipologia di cucina offerta e – di conseguenza – il genere di pietanze a cui è destinato. Ciò vale in primis su come scegliere i tessuti del proprio tovagliato personalizzato. Il tessuto risponde direttamente all’esperienza che si vuole fare provare al cliente. Quindi la scelta del materiale dipende molto da cosa si vuole trasmettere. Se si punta sul comfort e sulla maneggevolezza il migliore è sicuramente il cotone. Un altro aspetto di cui tener conto è il lavaggio e la manutenzione per questo negli ultimi anni ci si è orientati su prodotti in cellulosa oppure plastica riciclata.

In quanto agli abbinamenti cromatici, generalmente non si usa più scegliere il tovagliato in funzione dell’arredo di un locale, la tavola viene considerata un po’ come un luogo a sé. Tuttavia il colore è legato allo stile e alla tipologia di locale, i colori tenui sono sempre indicati per un risultato di maggiore eleganza. La personalizzazione del tovagliato per hotel e ristoranti rappresenta quindi quel tocco in più che pone l’accento sulla cura del dettaglio e che aiuta il marketing dell’impresa a risollevarsi dalla crisi. Ma un tovagliato personalizzato per hotel e ristoranti è davvero così importante? Si, perché rappresenta un elemento fondamentale che oltre a differenziare e caratterizzare una azienda contribuisce in maniera decisiva a creare il giusto clima di ospitalità in un ristorante o in un albergo. Effettivamente una brutta tovaglia può influire anche nel giudizio di ottime portate o viceversa risollevare le sorti di una cucina modesta.

A prescindere dal tipo di tovagliato necessario a un ristorante, comunque, il rilancio del settore della ristorazione e dell’hotellerie necessita di una revisione gestionale e di una nuova pianificazione aziendale, rimodernando strategie e obiettivi. In questo scenario affidarsi a degli esperti costituisce un passaggio fondamentale per effettuare scelte mirate e per ricevere supporto di tipo organizzativo. L’azienda altoatesina Tirolix che opera da 25 anni nel settore delle forniture per hotellerie, si è specializzata in modo capillare nei servizi aggiuntivi legati al mondo della ristorazione e degli alberghi. Tirolix infatti segue le aziende clienti attraverso tutto il percorso amministrativo, il servizio legale e la consulenza tributaria e fiscale; si è inoltre specializzata in assunzione personale e corsi di aggiornamento, primo soccorso e HACCP

Ma in che modo affidarsi a Tirolix può aiutare il settore della ristorazione e degli alberghi? Oltre che ai citati servizi che riguardano la gestione finanziaria e del personale l’altro aspetto importantissimo di cui tenere conto è l’impatto sulla clientela del proprio brand, della propria immagine aziendale. Puntare sulla qualità e sull’unicità del servizio offerto grazie ad un brand distintivo e memorabile costituisce un biglietto da visita imprescindibile e una vetrina determinante per le aziende ho.re.ca soprattutto nel mondo del web dove, ora più che mai si riversano recensioni e immagini social generati dall’utenza stessa.

E’ proprio per questo che il servizio di personalizzazione di cui l’azienda di Bolzano rappresenta una eccellenza costituisce una ottima opportunità per definire il brand aziendale di ristoranti, catering ed alberghi. Tirolix effettua infatti una produzione personalizzata di calici di vino, bicchieri, bottiglie di vino, e tovagliato di carta e di molti altri prodotti e si occupa della personalizzazione per le aziende clienti offrendo uno specifico servizio di consulenza e supporto dedicate. Si può scegliere infatti dal catalogo Tirolix il prodotto che si desidera personalizzare, e l’azienda si occuperà di realizzare la proposta. Per una proposta ricettiva o culinaria di successo, insomma, non è detto che basti avere una buona cucina o una sala all’altezza: è invece proprio grazie ad aziende come Tirolix, attente alla personalizzazione e alla consulenza che forniscono nel settore Horeca, che oggi gli hotel e i ristoranti possono ripartire più forti di prima per ridare slancio ad uno dei settori trainanti dell’economia italiana”.

Rispondi