A un anno esatto dall’inaugurazione riapre per l’estate a Firenze il The Lodge Club, ristorante con vista mozzafiato all’insegna del connubio tra cucina internazionale, cultura e intrattenimento di qualità

E’ passato un anno dall’inaugurazione, quando fece parlare di sé per l’investimento importante nella riqualificazione della zona, e anche per l’estate a Firenze The Lodge Club si conferma la novità e il place to be a Firenze. Dove sorgeva lo Chalet delle Rampe trova posto un locale dalla triplice identità: un ristorante di respiro internazionale con vista sul centro storico dalla collina del Poggi, l’area “Jungle” per aperitivi e lounge e il momento del clubbing serale, che ogni sera prende vita in tutto il locale.

The Lodge Club Firenze

Ci sono voluti tre imprenditori – Lorenzo Segre, Tommaso Corsini e Niccolò Manetti– un investimento molto importante e molta determinazione per trasformare un ambiente abbandonato al degrado in un locale innovativo che punta tutto sulla qualità. In un calendario di appuntamenti che animerà le serate aprendo alla cultura e al confronto d’idee, la novità dell’estate 2022 è la formula del dining club. Si tratta di un format che, complice il contesto di alto livello estetico e con l’obiettivo di marcare una certa distanza con il mondo dei locali da ballo, punta su un fil rouge che unisce cena e dopocena.

Il primo ingrediente del progetto The Lodge Club è infatti la ristorazione, affidata alle mani dello chef Rocco Loisi, classe ’87, artefice di una cucina eclettica a vocazione internazionale, senza però tralasciare la cultura gastronomica italiana. Ecco così alternarsi nel menù antipasti come l’Astice blu con chutney di mango, indivia e pesca bianca o il Ceviche misto con ricciola, gamberi, polpo e capasanta, fino alla Tartare di angus con bottarga d’uovo e tartufo.

Tra i primi piatti spiccano gli Spaghetti alla trilogia di pomodori, mentre la Fregula valenciana con calamaretti, cozze, fasolari e cannolicchi (foto in alto) suona come un omaggio alla tradizionale paella. Un tocco solo apparentemente retrò è invece dato dal Risotto Imperatore all’astice blu sfumato allo champagne e scaglie d’oro (foto in basso).

I secondi vedono invece la Milanese classica con brunoise di pomodori & acciugata, il Tomahawk con chimichurri, chipotle e pico de gallo, fino al Polpo CBT scottato alla piastra con patate, avocado e salsa tzatziki. In accompagnamento alle portate, una selezione di bollicine italiane e francesi che non ha pari, in città.

E se il menù del The Lodge Club dedica una sezione particolare alla cucina giapponese – uramaki, nigiri, sashimi e tataki, serviti con abbinamenti fuori dagli schemi – nello spazio jungle è invece possibile assaggiare focacce e pizze gourmet. Anche le pizze e le focacce gourmet dell’area Jungle sono un elemento di grande novità della stagione estiva 2022. Con impasti innovativi e ingredienti ricercati, vengono accostati a bollicine e signature cocktail per allietare gli aperitivi con uno dei panorami più belli di Firenze.

The Lodge Club Firenze

Caratteristica comune ai due ambienti è l’adesione alla filosofia del no waste, con un menù che riduce al minimo gli sprechi e punta ad utilizzare completamente ogni materia prima che si introduce nei laboratori di cucina del ristorante. Non solo: il locale, frutto di uno dei più importanti investimenti privati su un bene comunale realizzati negli ultimi anni, è stato sviluppato con moderne tecnologie per renderlo interamente green. Dall’impianto di smaltimento che rilascia solo acque chiare, all’utilizzo di materiali pregiati per abbattere l’uso di plastiche e materiali non riciclabili, tutto è stato pianificato per ottimizzare lo smaltimento e il consumo d’energia.

The Lodge Club Firenze

A cornice dell’offerta gastronomica del The Lodge Club c’è poi l’intrattenimento live, con cocktail e lounge bar, per accogliere gli ospiti dal pomeriggio a tarda sera. “Abbiamo pensato a un locale dal gusto e design internazionali – spiegano i titolari della struttura – dove è possibile gustare una cena fusion con vista su Firenze o godersi la serata ascoltando buona musica e sorseggiando un drink in un luogo ricco d’atmosfera”.

The Lodge Club Firenze

Non a caso, infatti, il The Lodge Club è stato progettato ricercando un parallelo con le origini, con richiami al Poggi e alle Rampe, dando vita a una fusione di stili provenienti da tutto il mondo, a simboleggiare l’unione di culture e design, condito da uno straordinario gioco architettonico di light design. Nel corso dell’estate verranno annunciati i protagonisti del calendario di appuntamenti che animeranno The Lodge Club fino a settembre inoltrato.

The Lodge Club
Apertura: dal lunedì al sabato, dalle 19 alle 02
Apertura Jungle: dal martedì alla domenica, dalle 17 alle 01
Posti a sedere: circa 110 ristorazione, 100 lounge, più 80 nell’area Jungle
Per prenotazioni: booking@thelodgeclub.com o 347.6631534

Rispondi