La giuria internazionale del World Cheese Awards composta da 250 esperti ha assegnato al Parmigiano Reggiano 126 medaglie su 174 campioni. Tra le aziende private, exploit del Fiorino (14 medaglie)

Una prestazione monstre: il Parmigiano Reggiano vince 126 medaglie su 174 campioni e centra un risultato mai raggiunto al World Cheese Awards, la competizione più importante del mondo dedicata ai formaggi che quest’anno si è svolta a Oviedo, in Spagna. La giuria internazionale composta da 250 esperti ha assegnato al Parmigiano Reggiano il record storico di 7 medaglie Super Gold, 6 delle quali vinte dai caseifici aderenti alla Nazionale: ciò ne fa il formaggio più premiato al mondo e quello che si è aggiudicato più Super Gold rispetto a tutti gli altri in gara.

I record non si fermano qui. Quest’anno la Nazionale del Parmigiano Reggiano – composta da 96 caseifici provenienti da tutte le province del comprensorio, 10 in più rispetto al 2019 – è arrivata ad essere la più grande missione collettiva mai intrapresa da un formaggio italiano all’estero. Uno sforzo di gruppo che ha fruttato alla Nazionale 111 medaglie: 6 Super Gold (miglior formaggio del tavolo), 28 d’oro, 50 d’argento, 41 di bronzo. Le Super Gold sono state vinte dall’Azienda Agricola Grana D’Oro di Reggio Emilia, dalla Latteria Collina di Reggio Emilia, dal Caseificio Rosola di Zocca di Modena, dal Caseificio Punto Latte di Modena, dalla Latteria Sociale La Nuova 2000 di Reggio Emilia, dal Caseificio Sociale Canevaccia di Bologna. La settima Super Gold è andata al Consorzio Latterie Virgilio, presentatosi fuori dalle fila della Nazionale.

“La Nazionale del Parmigiano Reggiano – ha affermato Nicola Bertinelli, presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano – ha dimostrato ancora una volta le qualità di un formaggio unico al mondo. Torniamo in Italia a testa alta, con un bottino complessivo di 126 medaglie su 174 campioni presentati in gara dopo aver battagliato con 4.079 formaggi da 48 paesi del mondo. Un successo che è motivo d’orgoglio per tutta la nostra filiera che ogni giorno impegna migliaia di allevatori di 307 caseifici artigianali nella ricerca dell’eccellenza assoluta”.

A livello di singole aziende, invece, al World Cheese Awards di Oviedo il Caseificio Il Fiorino ha conquistato 14 medaglie, distinguendosi come l’azienda privata italiana produttrice di formaggi di pecora più premiata al mondo. L’azienda maremmana ha fatto incetta di ori, conquistandone ben 6, ed ha ottenuto 5 argenti e 3 bronzi.

Rispondi