San Valentino a Firenze, tre curiosità per festeggiare tra arte, solidarietà e cocktail

San Valentino a Firenze non è solo regali e cene. Per festeggiare in maniera alternativa ecco tre curiosità: la raccolta fondi per il Meyer, un cocktail da vincere cercando l’anima gemella e… un cuore di bronzo di 700 kg

Una volta tanto non vi raccontiamo i menù speciali che i ristoranti hanno preparato per festeggiare San Valentino a Firenze, ma tre modi alternativi per vivere la festa degli innamorati dando al termine “cuore” un’accezione via via diversa. Che si parli di arte contemporanea, di solidarietà o di trovare l’anima gemella per dividere un cocktail, l’importante è essere in due.

lorenzo vulashi

Iniziamo da un evergreen, il fornaio Lul Vulashi di “Pane, amore e fantasia” in via Ponte alle Mosse, che per la giornata di San Valentino ha ideato una delle sue iniziative all’insegna della solidarietà. Tutti coloro che faranno acquisti il 14 febbraio, infatti, potranno contribuire a raccogliere fondi per il Meyer: in particolare, il 50% del ricavato da ogni singolo prodotto venduto – da una schiacciata o un cantuccino fino alle più prestigione maison di champagne – verrà devoluto in beneficienza per l’ospedale pediatrico fiorentino. “Conto che quest’iniziativa – spiega Lul, che già negli anni scorsi aveva conquistato il cuore dei fiorentini con iniziative come il pane gratis alle neomamme o il cibo a metà prezzo per i pensionati, o ancora la merenda stellata agli studenti – consentirà di raccogliere più di 1,500 euro, una cifra che più che volentieri togliamo dal nostro incasso per celebrare San Valentino. Se in questa giornata il cuore batte più forte, vorrei che tutti insieme lo facessimo battere per una buona causa”.

mail mercato centrale firenze

Al Mercato Centrale di Firenze, invece, alle 18,30 va in scena “L’Amore è un gioco”, un simpatico modo per brindare in coppia. I single potranno ritirare uno sticker e cercare dentro al mercato l’anima gemella, per poi farsi un selfie taggando i profili Facebook e Instgram del Mercato Centrale, ricevendo in cambio due cocktail Martini in omaggio al banco del bar. Per le coppie già formate, invece, è previsto un quiz con 3 domande per entrambi: se almeno 2 risposte coincideranno, arriva il meritato cocktail Martini.

Infine allo Chalet Fontana in viale Galileo, dove nello spazio verde antistante il ristorante il 14 febbraio farà mostra di sé un enorme cuore di bronzo da 700 chili di bronzo. È la scultura “Safety Heart Armour” dell’artista fiorentino Alessandro Reggioli, e rappresenta un cuore corazza, come una centrale termica che immagazzina calore, un invito dell’artista a liberarsi dall’armatura fatta di pregiudizi e preconcetti e buttarsi, per tornare a pulsare e vivere. “Lo spazio dello Chalet Fontana è sempre aperto alla città oltre che come luogo di ristoro anche come luogo di arte e cultura” racconta Antonella Giachetti, rappresentante della proprietà.

Redazione Il Forchettiere

Redazione Il Forchettiere

La Redazione del Forchettiere conta su una serie di collaboratori, soprattutto concentrati nell'Italia centrale.

Be first to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.